venerdì, 18 Settembre, 2020

Ricominciamoooo

0

L’ex generale Pappalardo l’ho conosciuto sui banchi di Montecitorio, dove approdò grazie a una candidatura offertagli dal Psdi nel 1992. Simpatico, estroverso, il contrario di un ufficiale dei carabinieri, aveva un’innata tendenza al protagonismo. Anzi, si percepiva che non era lui, ma il suo ruolo a stargli stretto. Credo che anche per questo il suo partito lo volle nominare sottosegretario. Poi l’ho perso di vista. Ma lui ha continuato a rimanere in prima fila, camuffandosi ora da forcone siciliano, ora da no vax, ora da anti euro (ha proposto di stampare moneta tornando alla lira), ora da gilet giallo e adesso da tuta arancione. L’intervista sul Corriere di Fabrizio Roncone, da lui subito scambiato per Luca Ronconi, il famoso regista teatrale scomparso cinque anni fa, é da leggere. Pappalardo, da non confondere con il cantante che urla Ricominciamooooo (anzi il nostro scrive opere liriche anche più apprezzate di quelle di Mozart) grida con megafono in mano che il coronavirus non esiste, é solo un imbroglio per sottometterci tutti, come aveva gridato ieri che i vaccini sono inutili, anzi dannosi, e che i governi andavano inforconati, che anche Draghi é d’accordo con lui perché si stampi moneta e la sua setta assomiglia al clan dei terrapiattisti, che sostengono che il globo terrestre non é tondo alla faccia di Copernico. Gente convinta, come gli stregoni che levano il mallocchio, di avere supreme virtù, in grado di squarciare il velo delle menzogne e delle ipocrisie comuni. Nessuno sa da cosa derivino le loro certezze, da quali studi e ricerche scientifiche, da quali esperimenti. Resta il fatto che l’altro giorno in piazza del Duomo a Milano non erano un gruppo sparuto. Chi può credere a queste stravaganze? Lui sbraita e gli altri applaudono. Sarà a Roma. Adesso. Lo spettacolo continua. E si ricomincia. Anzi, Ricominciamooo…

Condividi.

Riguardo l'Autore

Mauro Del Bue

Leave A Reply