domenica, 16 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Napolitano, l’Avanti! contribuisce al pluralismo dell’informazione
Pubblicato il 04-01-2012


Gentile Direttore,

la ringrazio per avermi dato notizia della ripresa delle pubblicazioni dell’Avanti!, storico giornale dei socialisti italiani, in versione “on line”: anche così si può contribuire al pluralismo dell’informazione e al dibattito politico e culturale.
A lei e a tutta la redazione un sentito augurio di buon lavoro e di successo,

Con i più cordiali saluti
Giorgio Napolitano

 

 

Lettera del Presidente della repubblica Napolitano [PDF]

 

 

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Napolitano ci fa gli auguri ed esprime apprezzamento per l’uscita dell’Avanti.Nel ringraziarlo dobbiamo essere degni della storia e della lotte socialiste che i nostri padri hanno condotto..Non posso non ricordare in questo momento i martiri socialisti usccisi nel dopoguerra in Sicilia dalla mafia:Placido Rizzotto,Salvatore Carnevale,Li Puma,Cangialosi,Battaglia e tanti altri che diedero la vita per l’emancipazione dei lavoratori.

    • sfiorare quota 1.900 mlraiidi di euro (1.890,60), in aumento del 2,5% rispetto alla fine del 2010 (Debito pubblico italiano 2010 pari 1843 mlraiidi), e a pesare sulle tasche di ogni singolo italiano per ben 30.000

    • ANGELO svirce:A PROPOSITO DI TAGLI:LA PENSIONE DEVE ESSERE UN PARACADUTE PER LA VECCHIAIA E NON UNO STIPENDIO PAGATO DALLA COMUNITA’.ANCHE SE UN LAVORATORE GUADAGNA DI PIU’ DI UN’ALTRO DEVE CONCORRERE IN MAGGIOR MISURA ,MA LA PENSIONE DOVREBBE ESSERE QUASI UGUALE PER TUTTI SECONDO IL COSTO DELLA VITA

  2. una voce in più se nuova e diversa dal bavoso, e quasi unanime coro, che è la stampa italiana non può che far piacere. Per quanto riguarda gli auguri dell’inquilino del Quirinale, a me che lo ritengo il peggior presidente della repubblica della storia, non avrebbero fatto piacere. Ma il giornale è vs e rallegratevene se vi giova. Dopo aver firmato leggi vergogna ora si vanta di aver messo un banchiere-massone al timone della nave. Un nuovo spettro s’aggira per l’Italia e per L’Europa. Agli spiriti e ai giornali liberi il compito di arginare la marea. Auguri di cuore.

  3. La voce del mio partito è rinata. Ciò che dobbiamo fare con furore, e che fa parte del nostro patrimonio culturale, è guardare al futuro pensando al nuovo con due punti di riferimento: libertà e giustizia sociale.
    silvio minardi

  4. Complimenti per l’iniziativa, speriamo che sia continuativa e riesca ad riavvicinare tanti Socialisti che ultimamente non ci votavano più. Dalla Sardegna siamo e resteremo Socialisti.
    Il nostro Avanti difenda sempre gli ultimi.

  5. Bentornato AVANTI! Avanti i Socialisti, è ora di farsi avanti e di far sentire le proprie idee, la propria voce.
    Un saluto e un augurio dal Cilento, antica terra dei Socialisti!
    Da parte della Sezione PSI di centola (SA).

  6. Bene, ripartiamo con questa testata storica , nella speranza che nei prossimi mesi i veri socialisti si ritrovino non solo nel giornale Avanti!, ma anche in un unico partito il partito dei riformisti, buon lavoro

    • sircve:La mattina presto e un momento intimo che l’ ambiente circostante ci regala.. Ovunque.. E’ come se ci raccontasse un segreto attraverso il silenzio.. e per capire un segreto bisogna saper ascoltare.. FOTO STUPENDE!

  7. Avevo provato una fitta al cuore quando avevo letto il nome dell’Avanti abbinato a certi squallidi figuri. Non doveva finire nelle mani di intrallazzisti e lestofanti. Spero che ci sia una rinascita della testata e che porti sempre aventi le tesi di chi lavora, di chi soffre e di chi verramente costituisce il sano tessuto di una società civile

    • gg 26 geniano 2011 Sig.na PaolaIo non la conosco e non esprimo giudizi su di Lei.Per lavoro sono a diretto contatto con l’ufficio tecnico del comune e pertanto non posso permettermi di firmarmi per intero.Se poi a Lei da fastidio il dialetto con cui mi esprimo puo sempre saltare il commento e cambiare pagina.

Lascia un commento