sabato, 23 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Alla faccia dei prezzi popolari
Pubblicato il 01-02-2012


15 euro per entrare a Trigoria e assistere agli allenamenti della Roma. Per il momento è solo una voce ma, se trovasse conferma, in tempi come questi sarebbe un vero e proprio schiaffo alla miseria.
C’era una volta l’allenamento aperto al pubblico. Adesso non c’è più. E chi se ne frega, dite voi? Invece i tifosi accorevano numerosissimi. Per esempio, quando a Napoli c’era Maradona l’allenamento aperto al pubblico era un’abitudine consolidata: chi non aveva la possibilità di godersi il Pibe in campo la domenica, rimediava (ripeto, gratis) in mezzo alla settimana. E, ve lo garantisco, ne valeva davvero la pena. Tra l’altro non c’è bisogno di tornare così indietro nel tempo. Sempre a Napoli, l’iniziativa è stata riproposta quest’estate, anche senza Maradona. Era agosto e 27mila spettatori sono corsi al San Paolo per assistere (gratuitamente) all’allenamento. Proprio così: non giocavano contro il Real, contro il Barça, contro il Bayern; giocavano fra loro. Solo fanatismo? Può essere. La verità, però, è che durante l’allenamento i calciatori si divertono, cosa molto rara. E si sa che, quando lo fanno, le squadre giocano molto meglio. Certo, non c’è nessun trofero in palio, l’agonismo è ridotto ai minimi termini. Ma, proprio per questo, i giocatori esprimono il meglio di se stessi. Insomma, a volte, può diventare uno spettacolo impagabile.
Evidentemente, a Roma, qualcuno deve averlo intuito. Ripeto, è solo una voce che circola sul web, ma se fosse così, sarebbe scandaloso. Può essere uno spettacolo senza prezzo, d’accordo ma in tempi come questi, poi, chiedere soldi al tifoso per assistere agli allenamenti della Roma, mi pare quanto meno esagerato. E poi dico: 15 euro per assitere ai palleggi di Lamela e Osvaldo, manco fossero Maradona…Alla faccia dei prezzi popolari!

Alessio Aragno

Sceneggiatore - Ala sinistra

More Posts

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. In occasione della pubblicazione del nuovo sito della ASROMA è stato presentata anche una delle novità principali e cioè quella che prevede la possibilità di potersi iscrivere all’AS Roma Membership in 3 modalità Bronze, Silver e Gold. Proprio quest’ultima, la Gold, “ha un costo di 50 euro che però, oltre alle stesse agevolazioni “base” della Bronze, garantisce un buono per 35 euro da usare su asromastore.it e l’accesso ad un allenamento a Trigoria per una persona.” Per cui non che gli allenamenti della ROMA siano TUTTI a pagamento. Non so io ho trovato questa informazione magari un tifoso della Lazio ne troverà una totalmente diversa della serie “i tifosi della ROMA per vedere gli allenamenti devono prima telefonare a Maradona per chiedergli il permesso”, ma per favore! ( http://www.laroma24.it/archivio/59006/nuovo-sito-on-line-c-e-pure-il-tour-di-trigoria.html qua c’è l’articolo, magari pubblicare anche la fonte da cui vengono diffuse certe notizie su cui pubblicare un articolo sarebbe utile, l’informazione che da informazione ). ps: dimenticavo sempre FORZA ROMA!

  2. Che ACCIDENTI ci sarebbe di strano?
    TUTTE le grandi società che danno la possibilità di accesso al centro sportivo (perchè non solo di allenamento si parla, ma di tour di trigoria) al mondo lo fanno. TUTTE.

    Polemiche a orologeria. VERGOGNA

  3. Pingback: ALLA FACCIA DEI PREZZI POPOLARI | scrivere e' riscrivere

Lascia un commento