lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Belgio: Bruxelles e Vallonia turismo enogastronomico
Pubblicato il 20-02-2012


La Città di Bruxelles è una delle 19 municipalità che, con 161mila abitanti, compongono la regione di Bruxelles-Capitale. Tutta la regione comprende  circa 1 milione di abitanti, e per il 2012 sta puntando sul turismo enogastronomico. Bruxelles è ufficialmente bilingue, un settentrione di lingua olandese ed un meridione di lingua francese, la maggioranza della sua popolazione parla francese (oltre l’85%) e quasi tutti parlano anche inglese.

Da febbraio a Bruxelles, c’è Tram Experience, un tram bianco, futuristico, che invita gli ospiti a gustare un menu con i piatti della tradizione gastronomica brussellese. Un’occasione unica, prevista per tutto il 2012, di scoprire e gustare le specialità tipiche e soprattutto un’opportunità di visitare la città in modo insolito, guardarla dal finestrino del tram in un percorso di circa 2 ore al prezzo, tutto compreso, di 75€.

Il 20 e 21 marzo c’è una delle più importanti competizioni gastronomiche del mondo, 20 emergenti cuochi europei si affrontano al Bocuse d’Or per qualificarsi alla finale del 2013; in finale solo 12 chef, insieme ad una prestigiosa giuria. I paesi partecipanti sono già stati selezionati: Italia, Repubblica Ceca, Belgio, Finlandia, Lussemburgo, Regno Unito, Bulgaria, Francia, Norvegia,Germania, Estonia, Russia, Danimarca, Ungheria, Paesi Bassi, Svezia, Spagna, Islanda, Polonia e Svizzera.

Il cioccolato belga conosciuto nel mondo intero, è un fiore all’occhiello della gastronomia del paese ed è protagonista di numerosi eventi.

La Festa del Cioccolato a Mons, il 25 e 26 marzo, dove i maitre chocolatier presentano le  novità dell’anno.

A Bruxelles dall’1 all’11 novembre, la Settimana del Cioccolato farà sciogliere gli estimatori più raffinati!

Ogni maitre chocolatier ha una ricetta segreta, a partire dalla materia prima, il cacao, che differisce nel gusto a seconda del paese di provenienza. Poi, ognuno scatena la propria creatività e fantasia per dare una forma, un colore e tanto gusto.

Il Belgio è il paese della birra e sono numerosi gli eventi in omaggio alla bevanda alcolica. Numerosi birrifici artigianali, in Vallonia, sono aperti al pubblico e organizzano visite guidate e degustazioni speciali accompagnate da prodotti tipici del territorio.

A Tournai, il 24 e 25 marzo, l’arrivo della primavera è segnato dal Festival della Birra, un weekend di festa con l’elezione della miglior birra di ogni categoria.

A Mons, dal 4 al 6 maggio, è in programma la Birra in Festa, un fine settimana di celebrazioni e degustazioni dell’antica bevanda che ha dato fama e lustro al Belgio nel mondo.

In autunno, dal 2 al 4 novembre, l’attenzione si focalizza su Bruxelles e sulla prima edizione del Brussels Beer Challenge, Una competizione internazionale con una giuria di esperti rinomati chiamati a premiare la miglior birra al mondo.

Anche il fritto è alta cucina, il fritkot in Belgio è un’identità culinaria, un baracchino o un piccolo locale dove si vendono le patatine fritte, alimento simbolo da mangiare nel classico “cornet” o “packet” con una delle tante salse a disposizione per esaltarne il gusto. Le patatine fritte sono protagoniste di due eventi speciali a Bruxelles e in Vallonia:

Festival dei Fritkot, a Bruxelles dal 1 al 30/11/2012;

Settimana delle Patatine fritte, in Vallonia dal 27/11 al 3/12/2012.

Informazioni sul Belgio, cibo e turismo enogastronomico:

 – I Pic-Nic nei parchi, sia a Bruxelles che in Vallonia tra il 1° maggio e il 30 settembre.

– La Settimana del miele, in Vallonia, dal 2 all’8 ottobre.

– La Settimana dei mastri panettieri, in Vallonia e a Bruxelles, dal 9 al 15 ottobre.

– La Settimana del Ristorante, in Vallonia, dal 27/11 al 3/12, con menu del pranzo a 22,50€ e per la cena a 27,50€.

Gianluca Cerasola

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento