giovedì, 14 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Israele: la nazione dello sport
Pubblicato il 16-02-2012


Israele è una nazione affascinante popolata da 7 milioni di abitanti, una molteplicità di tradizioni e cittadinanze, è un Paese giovane e soprattutto sportivo. Ogni anno, migliaia di partecipanti da tutto il mondo, vengono attratti dalle numerose competizioni atletiche. Scenari spettacolari, clima caldo e moderni impianti sportivi, fanno di Israele la destinazione unica nel suo genere. Per i corridori c’è la  maratona di Gerusalemme, il 16 marzo, che offre ai partecipanti un percorso ricco di storia attraverso i luoghi santi della città vecchia: il Monte Scopus, la Knessete per ultimo il Sacher Park; un’esperienza unica ed emozionante tra le radici del passato.

MARATONA TEL AVIV – Tel Aviv e i suoi 300 giorni di sole all’anno aspettano atleti ed appassionati il 30 marzo, per correre una fantastica maratona nella città più viva ed emozionante del Medio Oriente. In entrambi i casi è possibile affrontare la Maratona,la Mezza Maratona ed una corsa di10 km, mentre a dicembre si è svoltala II edizione della Mezza Maratona nel deserto alla scoperta di valli, paesaggi e colline dai colori mozzafiato. Israele è la patria dello sport acquatico: kite-surf, kayak, surf, sci nautico, wind-surf, vela e parasailing nel mar Mediterraneo, Mar Rosso e nel lago di Tiberiade dove la temperatura dell’acqua è calda ed il vento sempre costante; inoltre a Cesarea si possono fare immersioni subacquee tra relitti e reperti archeologici di epoca romana. Il prossimo 17 febbraio si svolgerà la 29° edizione della Ein Gedi Race, l’appuntamento internazionale della mezza Maratona con un premio finale di oltre 1500 euro; i pigri  possono affrontare i10 km nella categoria professionisti o amatori.

TENNIS A EILAT – La città di Eilat si sta caratterizzando come un paradiso per sportivi ed amanti della natura: dal tennis al triathlon è ormai una tappa imprescindibile per gli eventi sportivi internazionali e per i sub ci sono fondali colorati e1200 metri di barriera corallina. Il ministero del Turismo ha in programma investimenti per 1 milione di dollari nella promozione di Eilat quale capitale internazionale dello sport. Un campionato europeo di nuoto, una gara di triathlon, una Desert Challenge e un concorso Ironman che coinvolge 22 città inaugureranno un 2012 ricco di eventi sportivi internazionali; è previsto un Campionato del Mondo U20 di sollevamento pesi oltre un Campionato Europeo di Scacchi.

ISRAMAN – La gara Israman è un’importante sfida per gli atleti che gareggiano nel nuoto (4 km), in percorsi ciclabili (111 miglia) e maratona (42 km);  l’Israman Eilat Competition è partita nel 1999 come una piccola gara con 30 atleti, cresciuta in questi anni ha ottenuto riconoscimenti internazionali; classificata dalla rivista americana USA Triathlete Magazine come uno dei migliori triathlon nel mondo. Dal 23 al 25 aprile 2012 si disputeranno, per la prima volta, i Campionati Europei di Triathlon. La Tennis Ferburary Fed Cup in rosa è appena stata disputata e per il secondo anno di fila, 16 squadre si sono affrontate all’interno della manifestazione. Per chi invece non avesse voglia di viaggiare, a Roma il 18 marzo, si gareggerà nella42 chilometri della 18esima maratona della città eterna.

Informazioni su Israele:

Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo

Campionati Europei Triathlon

Maratona di Tel Aviv

Maratona di Gerusalemme

Maratona di Roma

Eilat sport resort: Isrotel Yam Suf Beach and Diving Resort, Eilat
Address: Coral Beach, P.O.B 390, Eilat
Phone: +972-8-6382222
Internet Address: www.isrotel.co.il

Gianluca Cerasola

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento