lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Mauritius: Oceano Indiano, natura e bellezza
Pubblicato il 27-02-2012


Mauritius, splendida nazione insulare nell’Oceano Indiano, fu scoperta dai portoghesi nel 1505 ma rimase disabitata fino al primo insediamento olandese del 1598. Furono gli olandesi a darle il nome di Mauritius, in onore del principe Maurizio di Nassau. In seguito colonizzata da francesi e britannici, oggi è una democrazia stabile che attrae ingenti investimenti dall’estero. Possiede uno dei più alti PIL pro-capite di tutta l’Africa. Mauritius è un arcipelago di origine vulcanica, 58 km da nord a sud, caratterizzato da un altopiano centrale, è nota per la sua eccezionale bellezza naturalistica. Un ampio spettro di colori che vanno dal giallo al viola, a seconda dell’incidenza dei raggi solari, probabilmente dovuti alle rocce vulcaniche raffreddatesi a diverse temperature e trasformatesi, nel corso degli anni, nelle attuali sabbie colorate. Il clima è tropicale, l’inverno caldo e secco, si parla inglese e francese. La cultura di Mauritius riflette i suoi diversi trascorsi coloniali e la natura cosmopolita della sua società. L’isola ha mantenuto un tasso di crescita economica annuo intorno al 5%-6%. L’economia è basata sull’agricoltura, con il settore turistico in continua crescita. Ci sono alcuni resort che hanno sviluppato una nuova filosofia di lusso e benessere: oltre a tutti i classici vantaggi di accoglienza standardizzata, si offrono schermi cinematografici sulla spiaggia con proiezioni internazionali, cabine telefoniche riadattate, stile old england, dove è  possibile fare telefonate gratuitamente e in tutto il mondo, programmi sportivi ecologici e integrati di wellness & spa, molto attenti anche alla cucina: produzione di gelati artigianali senza conservanti ed una propria produzione e torrefazione di caffè biologico. Insomma Mauritius sta riuscendo a mantenere alti gli standard ricettivi e qualitativi non solo grazie ad habitat naturalistici. La più grande riserva naturale è il parco nazionale Black River Gorges, di oltre 6.500 ettari, gode di una ricca vegetazione endemica (circa una specie su tre) e animali come la mangusta e il cervo di Giava (importato dagli olandesi per essere usato come preda nelle battute di caccia), maiali selvatici e macachi, inoltre le acque intorno a Mauritius, con la loro barriera corallina, sono ricche di vita: pesci pagliaccio, pulitore, tartarughe  marine, gamberi delle attinie, specie di mante, squali e murene. Per l’esplorazione della costa o degli isolotti che circondano Mauritius è possibile noleggiare charter a vela, durante la navigazione si può approfittare del sole tropicale e della diversa prospettiva per la visita delle riserve naturali e delle calette nascoste inoltre, spesso, le imbarcazioni offrono istruttori per immersioni sub, soprattutto lungo la costa orientale con tratti di mare più freddi rispetto a quella occidentale, ma anche molto più belli. La temperatura dell’acqua è generalmente mite, con un massimo di 28° gradi d’estate e 24° d’inverno, rendendo il diving un’attività piacevole da praticare tutto l’anno. Chi cerca escursioni romantiche preferisce gli isolotti al largo della costa settentrionale, bellissimi ma pressoché deserti, mentre le barriere coralline della costa meridionale sono ideali per diver esperti.

Curiosità: Mauritius fu la quinta nazione al mondo ad emettere francobolli; il Red Penny ed il Blue Penny, del 1847, sono fra i più rari e costosi del mondo. Portavano la scritta “Post Office” invece di “Post Paid”. Ritirati dal mercato non appena ci si accorse dell’errore, oggi sono venduti a migliaia di dollari.

INFORMAZIONI SU MAURITIUS:

Ente turismo Mauritius – Tel 02.67074703

Lux Island Resorts:

Hotel lux belle mare – Hotel lux le morne

Email: info-italy@luxislandresorts – Tel. 02.89827233

www.luxislandresorts.com

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento