martedì, 12 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Online i redditi dei ministri, Severino sorpassa Passera con 7 milioni di euro
Pubblicato il 21-02-2012


Parte l’operazione trasparenza: da oggi, le dichiarazione dei redditi ministeriali saranno disponibili sui siti dei diversi membri del governo. Nella scuderia del premier Mario Monti, il più ricco risulta essere non il ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera, come risultava fino a stamattina, bensì il ministro della Giustizia Paola Severino.

PAOLA SEVERINO –  Con un imponibilie di 7 milioni di di euro nel 2011, è lei il ministro più ricco. Come  compenso annuo (lordo) percepirà 195.225,20 euro, e attualmente può vantarei due appartamenti a Roma, uno a Cortina d’Ampezzo, due macchine e una imbarcazione. Notevole anche il portafoglio azionario: 4.576 azioni Generali e 500 azioni Gbm, più obbligazioni per un valore nominale di oltre quattro milioni di euro.

LO SVILUPPO ECONOMICO DEL MINISTRO – Nel 2011 Passera ha avuto un reddito complessivo di circa 3.529.602 euro, con un imponibile di 3.185.043 euro sul quale sono stati pagati 1,4 milioni di tasse. Solo per l’incarico ministeriale percepisce, tra compenso e diaria, 231.84 euro. Fra gli immobili dichiarati, un fabbricato di 141 metri quadrati a Parigi e un terreno di 3.220 m.q. a Casale Marittimo. Nei beni mobili figura invece solo una Mercedes A180. Più succulenta la situazione da punto di vista degli strumenti finanziari: Passera possiede infatti il 33% delle azioni della Lariohotels spa, per un valore di circa 5 milioni, più il 33,33% della Immobiliare Venezia Srl, per un valore di un milione e mezzo.

CANCELLIERI REGINA DEGLI IMMOBILI – Presentata sul sito del ministero dell’Interno anche la dichiarazione di Anna Maria Cancellieri: possiede 24 beni immobili. Due appartamenti, due box auto, una cantina e un negozio in comproprietà a Milano. A Roma, invece, un appartamento e un box auto. Vicino Siracusa,  a Palazzolo Acreide fabbricati e terreni al 20 percento. Il reddito del ministro è di 183.084,35 euro, e come auto ha una Toyota Land Cruiser del 2011.

 

PATRONI GRIFFI – Il ministro della Pubblica amministrazione Filippo Patroni Griffi ha dichiarato redditi per 504mila euro. Come ministro percepisce un reddito annuo di circa di 206.000 euro, che nel 2012 dovrebbe però dimezzarsi. Per quanto riguarda gli immobili, il ministro ha piena proprietà di un fabbricato nella Capitale e una nuda proprietà di altri tre fabbricati più un terreno ha una nuda proprietà.
DI PAOLA – Il ministro della Difesa percepirà 199.000 euro per il suo incarico al dicastero. Possiede (al 50 percento) una casa a Livorno di 130 mq. Ha due auto, una Mercedes Classe B e una Volkswagen Polo CV. È infine titolare di azioni Enel, Finmeccanica e Deutesche Telekom.

Raffaele d’Ettorre

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento