lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Tgcom24 oscura Fede con lo speciale neve: Rete 4 nella bufera
Pubblicato il 09-02-2012


Dopo la nave, la neve: il Tgcom24, testata all news diretta da Mario Giordano in onda sul canale 51 del digitale terrestre, sarà presente stasera anche su Rete 4 con uno speciale sul maltempo. “Arriva la bufera – L’Italia sotto la neve” è il suo titolo, eloquente riferimento alle polemiche che insieme al gelo hanno monopolizzato l’opinione pubblica, trasformando un popolo appena diventato analista di rotte di navigazione e manovre marittime grazie alla Costa Concordia, in un consesso di climatologi, meteorologi ed esperti di protezione civile.

FEDE SFIDUCIATO – Chissà se la polemica si estenderà anche al di fuori del programma, scaldando gli animi a Rete 4 mentre noi ci prepariamo al gelo. Tgcom 24, infatti, aveva già coperto con uno speciale in prima serata, in onda anche su Rete 4, proprio il naufragio della Costa Concordia. E il padrone di casa dell’informazione, Emilio Fede, non aveva reagito bene, dichiarando all’Adnkronos in modo ironico, ma senza celare il malumore: «Stasera dal Tg4 guarderemo lo speciale TgCom24 sulla tragedia del Giglio e impareremo. Faremo il centro d’ascolto. Prenderemo appunti su come si fa uno speciale». Sembra proprio che Fede dovrà prendere appunti anche oggi, speriamo che l’inchiostro della biro non si geli.

LA POLEMICA – Lo speciale di Giordano inizierà alle 21:15 e avrà in scaletta notizie in tempo reale, collegamenti in diretta coi luoghi più colpiti dal freddo, filmati di citizen journalism sui disagi provocati dalla neve e, ovviamente, meteo. L’appuntamento è previsto per un momento cruciale, proprio a ridosso di quando, secondo le previsioni, dovrebbe ricominciare a nevicare. Visto che molto probabilmente ci toccherà passare un altro week-end in casa, garantiteci un paio di giorni all’insegna della polemica Fede/Giordano, se non un Direttore che se ne va sbattendo la porta almeno un Vecchio Saggio che rimette a posto il Giovane Tracotante ma anche un po’ Bamboccione e Mammone, in linea con l’età media nazionale e le ultime dichiarazioni dei politici. Ne abbiamo bisogno, non possiamo mica rimanere ostaggio del brutto tempo fuori casa e delle previsioni del tempo in TV.

Maria Lo Bianco

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento