martedì, 16 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

St. Moritz: Turismo invernale, anche notturno e non solo per ricchi
Pubblicato il 08-03-2012


Il turismo invernale nasce a St Moritz più di 150 anni fa, grazie all’invito offerto dall’ albergatore Johannes Badrutt ad alcuni turisti inglesi in estate. Se non si fossero divertiti con la neve, durante i mesi invernali, avrebbero avuto il rimborso di tutte le spese. Oggi St Moritz è una delle mete più ambite e più esclusive; qui si sono svolte le gare di coppa del mondo, i giochi olimpici invernali e molte competizioni internazionali, ci sono le candidature per i prossimi Campionati del Mondo di sci del 2017 ed i Giochi Olimpici 2022. Offre lusso e sport, ha350 chilometri di piste di cui il 30 % (105 km) con innevamento programmato, 180  chilometri di tracciati da fondo,150 chilometri di sentieri invernali, diversi comprensori sciistici ed una bellissima pista illuminata notturna sul Corvatsch, la più lunga della Svizzera dove è possibile sciare anche la sera, tutti i venerdi, dalle 19:00 alle 02:00 di notte ed ovviamente con tutti i rifugi, bar e ristoranti aperti.

L’altitudine, che varia da 1800 a3303 metrifa trovare sempre neve. In alternativa si può provare lo Snowkite sul lago ghiacciato, dove istruttori qualificati insegnano a fare salti nell’aria e farsi trasportare dal vento sempre presente, o ancora l’ Engadin Skimarathon che con i suoi42 km e gli 11.000 partecipanti è una delle gare di fondo più grandi al mondo. Qui già dall’inizio di dicembre ci si allena con gli sci, sono 200 i km di tracciati, sui laghi ghiacciati e sulle pianure, passando da villaggi e boschi alle vette più belle dell’Alta Engadina.

Naturalmente questa esperienza invernale offre qualcosa di speciale, non solo ai fondisti, ma percorsi per le escursioni con le ciaspole attraverso paesaggi innevati, i sentieri invernali e i campi di ghiaccio per il curling e  pattinaggio, anche la slitta è da sempre una tradizione in Engadina. Mentre gli amanti degli sport estremi si lanciano con lo slittino raggiungendo i140 kmorari, quelli più tranquilli provano la famosa pista  dell’Olympia-Bobrun dove, tutti (basta avere il cuore in perfetta salute) possono provare l’emozione della discesa. 75 secondi di adrenalina pura nel bob a quattro, con pilota e frenatore di professione a bordo,1722 metria130 km/h, particolarmente spettacolare la discesa la sera, quando il canale di ghiaccio è illuminato. Per le Famiglie, il comprensorio del Diavolezza è più tranquillo, per sciatori che vogliono godere il panorama con piste in piano, si può sciare sino a maggio, i colossi di ghiaccio del massiccio del Bernina si incontrano con l’estremità del ghiacciaio. Le pareti sembrano essere vicine, quasi da poter afferrare. Le manifestazioni sul lago ghiacciato di St. Moritz sono parte integrante dell’agenda invernale, il tema conduttore sono le corse dei nobili cavalli di razza, della migliore tradizione europea. Quest’anno la manifestazione è stata annullata per mancanza di ghiaccio ma vedere il galoppo sulla pista bianca ed il tifo dei numerosi turisti deve essere una esperienza unica. Appassionati di tutto il mondo si radunano sul lago anche per il torneo di polo e il Gourmet-Festival, l’appuntamento dei buongustai e amanti della natura, infatti Engadin St. Moritz è particolarmente attenta all’ ambiente e si impegna per promuovere energia rinnovabile. Il tema della sostenibilità, recentemente ha raggiunto la vetta dei2456 metricol primo albergo delle Alpi a energia autonoma, che produce autonomamente l’energia che consuma. St Moritz ha circa 19.500 abitanti residenti e 100.000 posti letto. Notoriamente è una località cara, visitata da viaggiatori con alto reddito, tra i migliori hotel c’è il   Kempinski Grand Hotel, proprio davanti gli impianti, un albergo 5 stelle con spa ed acqua termale(solo da bere), ristoranti stellati ed una prima colazione considerata la migliore della Svizzera. Per chi invece vuole spendere poco c’è l’ostello, frequentato soprattutto da anziani e famiglie, è possibile prenotare camere singole, doppie con bagno in camera oppure camerate con bagno in comune.  Il ristorante è al self service (mezza pensione) ed è quasi sempre compreso nel prezzo.

Curiosità: nel 1878 si accese, in un albergo di  St Moritz, la prima luce elettrica della Svizzera e nel 1906 si svolsero le prime corse di cavalli sulla neve.

INFO ST MORITZ – Ente Turismo Svizzero:

Tel. 00800.100.200.30 (numero verde) www.svizzera.it

Hotel a St Moritz:  

Kempinski Grand Hotel des Bains St. Moritz

Via Mezdi 27, 7500 St. Moritz  Tel. +41 81 838 3838

www.kempinski.com

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento