martedì, 16 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Alle amministrative il Psi dimostra la vitalità delle sue antiche radici
Pubblicato il 04-04-2012


Alle elezioni amministrative del prossimo 6 e 7 Maggio, il Psi ha presentato liste numerose e qualificate. Nello stesso anno in cui il Psi festeggia il 120° anniversario dalla sua fondazione, abbiamo, ancora una volta, dimostrato la vitalità delle nostre antiche radici e una capillare presenza nel Paese. Nei quattro capoluoghi di Regione, il Psi presenterà proprie liste all’interno delle coalizioni di centrosinistra, sostenendo Marco Doria a Genova, Massimo Cialente a L’Aquila, Salvatore Scalzo a Catanzaro e Fabrizio Ferrandelli, con la lista “Riformisti con Vizzini”, a  Palermo. Il Psi sarà anche presente con proprie liste in oltre metà dei 28 capoluoghi e dei 160 comuni chiamati al voto; negli altri  parteciperà a liste di coalizione con altre forze di sinistra, laiche, liberali o civiche. Sedici saranno i candidati Sindaco socialisti. Tra essi, Angelo Zubbani,  che correrà per la riconferma a Carrara e Gianni Papasso a Cassano allo Jonio. Le liste socialiste raccoglieranno risultati largamente superiori a quelli che ci vengono assegnati dai sondaggi d’opinione. Prepariamoci ad una stagione completamente nuova e profondamente diversa. Credo che queste amministrative saranno le ultime della cosiddetta Seconda Repubblica.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Caro Segretario, Civitavecchia è tra quelle cittadine con una lista socialista. Abbiaamo incontrato molte difficoltà, ma, alla fine, ce l’abbiamo fatta. Ora l’impegno continua, con l’augurio di un risultato positivo. il mio in bocca al lupo ai canidati delle piccole realtà locali! Angela Tandurella Resp.le Psi Civitavecchia

  2. Sicuramente è uno sforzo politico e organizzativo notevole. Tuttavia sento l’amarezza di vedere tanti Socialisti sparsi senza che il nostro Partito riesca a riportarli a sintesi unitaria.
    Se non si fa una chiara scelta di Sinistra e Riformista sarà difficile coinvolgere tanti Socialisti che sono pieni di dubbi per una collocazione troppo rivolta verso Casini, che in Europa sta nel PPE insieme a Berlusconi. Il nostro riferimento deve essere il Socialismo Europeo, di cui siamo gli unici rappresentanti organici. Per questo ci vorrebbe un forte appello a costruire anche in Italia un robusto Partito Socialista, sollecitando il PD e SEL ad assumere le decisioni conseguenti e ineludibili se vogliono contare sulle scelte politiche necessarie per l’Europa e l’Italia.

  3. Sicuramente è uno sforzo politico e organizzativo notevole. Tuttavia sento l’amarezza di vedere tanti Socialisti sparsi senza che il nostro Partito riesca a riportarli a sintesi unitaria.
    Se non si fa una chiara scelta di Sinistra e Riformista sarà difficile coinvolgere tanti Socialisti che sono pieni di dubbi per una collocazione troppo rivolta verso Casini, che in Europa sta nel PPE insieme a Berlusconi. Il nostro riferimento deve essere il Socialismo Europeo, di cui siamo gli unici rappresentanti organici. Per questo ci vorrebbe un forte appello a costruire anche in Italia un robusto Partito Socialista, sollecitando il PD e SEL ad assumere le decisioni conseguenti e ineludibili se vogliono contare sulle scelte politiche necessarie per l’Europa e l’Italia.
    P.S.: Mi dici che ho già scritto tale commento, ma mi èstato segnalato “errore CAPTCHA” e allora ho riportata il codice nuovo. Non capisco perchè i miei commenti trovino tante difficoltà.
    Non comprendo l’indicazione del pulsante di ricarica del browser

  4. L’opportunità che i Socialisti e la loro organizzazione politica possa rafforzarsi già dalle prossime elezioni amministrative è secondo me possibile, questa possibilità potrebbe anche essere rilevante perchè la rinascita di un pensiero e di una politica riformista può passare dai territori sintomo di una volontà di cambiamento che viceversa la politica nazionale non sa dare ai cittadini. Il PSI può uscirne rafforzato per creare quelle prospettive necessarie al futuro politico della nostra Nazione.

  5. Finalmente!!!!! I Compagni Socialisti cominciano a svegliarsi dal torpore in cui erano caduti.
    Abbiamo tutte le ragioni della nostra parte, anche se veniamo oscurati dai mezzi di informazione, ho la convinzione che il nostro Partito tornerà più grande del passato.
    Forti dei nostri valori, forti dell’eredità che ci ha lasciato Sandro Pertini e tanti altri se lavoriamo e bene sono sicuro che “CE LA FAREMO.
    Vincenzo da Desenzano

Lascia un commento