domenica, 22 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Altro che bamboccioni, noi giovani facciamo impresa con l’arte!
Pubblicato il 26-04-2012


La Ellenne Service organizza feste. Un po’ diverse dal solito. Lo fa da poco tempo. Il suo primo “evento” (un po’ di enfasi si può dedicare ai suoi giovani imprenditori, Nicola Ansuini e Lorenzo Guido, due universitari) si è svolto il 30 marzo presso Spazio Roma, luogo espositivo situato nel quartiere romano di Tor di Quinto. Ma l’idea della Ellenne Service –  una società di fatto, ossia una società che sorge non in forza di un atto costitutivo formale, ma in virtù di un comportamento concludente non formalizzato (secondo la definizione di Wikipedia) – è nata circa un anno fa, quasi casualmente, quando i due  giovani, dopo aver organizzato una piccola festa per un loro amico hanno scoperto una vocazione.

ARTISTI A TUTTO TONDO – E l’hanno seguita  in modo innovativo. Quella del 30 marzo, infatti, non è stata una semplice serata in discoteca. La Ellenne Service ha organizzato un incontro in cui musica e le più diverse espressioni artistiche hanno trovato una sintesi di pari visibilità e importanza. Ad arricchire la cornice di Spazio Roma è stata l’esposizione di opere di giovani artisti, fotografi, un architetto neo-laureato che ha presentato il plastico di un suo progetto e anche una giovane stilista la quale ha avuto l’opportunità di mettere in mostra le sue creazioni. L’accompagnamento musicale è stato affidato sia a deejays, romani e stranieri, sia ad un gruppo live, la band  indie rock romana “The Blennies” che ha aperto la seconda parte della serata, dedicata alla musica e al ballo.

NETWORK DI IDEE – In questa innovativa forma di collaborazione culturale, tutti gli artisti hanno trovato il loro spazio personale, ma allo stesso tempo si è lavorato per arrivare a una sintesi estetica volta al divertimento e allo scambio reciproco di idee. Proprio quest’ultimo è un tema caro a uno dei fondatori di Ellenne Service Nicola Ansuini: «Quello che ci interessa non è soltanto il ritorno economico delle serate che organizziamo, ma il fatto che la gente stia bene, si diverta e che i giovani artisti abbiamo l’opportunità di confrontarsi e di creare reti che possano portare a future collaborazioni anche se le loro forme artistiche differiscono l’una con l’altra».

ALTRO CHE BAMBOCCIONI – Ellenne Service, nel suo piccolo, rappresenta il potere dell’idea. Idee che sicuramente non mancano ai giovani di oggi. Idee che se coniugate al lavoro duro e alla forza di volontà possono uscire dall’iperuranio platonico e concretizzarsi. In sintesi, proprio questo è il merito di Nicola e Lorenzo, aver realizzato un’idea, essersi mossi in maniera autonoma per finanziare e far venire alla luce un progetto semplice solo all’apparenza: far divertire e creare un’opportunità per quei giovani artisti che vorrebbero esporre le loro opere e non sanno dove farlo. Fanno network di energie che altrimenti andrebbero disperse, fanno impresa rielaborando il tradizionale concetto di produzione e promozione attraverso un’operazione di sintesi concettuale e di marketing che farà da apripista, fanno rete tra i giovani che vorrebbero concretizzare il loro “american dream” in salsa romana. Nicola e Lorenzo sono una risposta netta e documentata a quanti continuano erroneamente a definire i giovani pigri, svogliati, bamboccioni.

Gianluca Lorenzini

 

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento