giovedì, 18 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Per il “ponte” del 25 Aprile tutti a vedere mostre o godersi il caldo delle terme
Pubblicato il 19-04-2012


Archiviate definitivamente le vacanze di Pasqua è ora di proiettarsi nei prossimi momenti di evasione dal quotidiano. L’occasione a brevi mano ci viene dal lungo ponte, quasi una settimana, che dal 25 Aprile ci traghetta spensieratamente al Primo Maggio. Per tutti coloro che non vedono l’ora di riassaporare il gusto del meritato riposo, l’obiettivo benessere è prioritario. Ecco servito dunque un weekend alle terme: lo Strand Hotel Terme Delfini di Ischia offre due notti, da domenica a venerdì, a 130 euro a persona in doppia standard vista mare in mezza pensione.

RELAX ALLE TERME: ISCHIA AL TOP  – Il pacchetto include piccola colazione mediterranea, cena a lume di candela nel lussuoso ristorante interno, uso della piscina interna a 36 gradi, della cascata cervicale e delle due piscine esterne di cui una con idromassaggio e l’altra con potente getto per massaggio subacqueo, utilizzo della spiaggia privata attrezzata, del solarium e della vasca Jacuzzi sul tetto. Disponibilità di un prelievo in barca a motore per poter raggiungere il vicino centro di Ischia Ponte, solo andata, 1 massaggio antistress al cioccolato e una maschera al viso. Relax assicurato.
CAPITALI EUROPEE? LONDRA E ROMA LE PIU’ GETTONATE – Per gli esterofili incalliti, invece il vero trend per questa settimana di evasione saranno le grandi capitali europee, Londra e Roma in testa. Secondo il gettonatissimo www.trivago.it è previsto un boom di richieste per Londra, che stacca di gran lunga Parigi  e che supera per la prima volta Roma, la quale ottiene tuttavia un considerevole apprezzamento dagli utenti del web. Tra le altre mete europee, in terza posizione Barcellona che rimane sempre la più amata delle destinazioni spagnole per gli italiani. Segue Amsterdam dove il 30 aprile si celebrerà  il Koninginnedag, la Festa della Regina, che attirerà turisti e curiosi da mezza Europa. In quinta posizione Madrid che precede due capitali dell’Est, Praga e Budapest, tradizionalmente invase dai connazionali in questo periodo dell’anno. In ottava posizione Berlino che precede Istanbul e Lisbona.

OLTREOCEANO? LA GRANDE MELA – Per chi invece nonostante la brevità del ponte non disdegna la traversata transatlantica, New York si conferma la regina delle destinazioni al fuori del vecchio continente, superando Miami e Dubai in questa speciale classifica. Seguono Sharm el Sheik eMarrakech, a testimonianza di come l’interesse per le destinazioni nordafricane sia in aumento. Con l’offerta Air Berlin è possibile trovare biglietti con le tariffe in promozione anche per voli intercontinentali in collegamento per mete come New York, Mosca, Copenaghen e Abu Dhabi.

PER CHI AMA LE CITTA’ D’ARTE C’E’ L’IMBARAZZO DELLA SCELTA – Per gli amanti delle città d’arte, che però non intendono valicare il confine, la città eterna con il suo fascino inarrestabile si attesta al primo posto tra le mete italiane grazie a eventi di respiro internazionale come le mostre di Dalí al Vittoriano e di Tintoretto alle Scuderie del Quirinale, che richiameranno migliaia di turisti da tutta Italia e non solo. Città italiane comunque sempre oggetto del desiderio: dopo Roma a seguire nella classifica del top city Made in Italy c’è infatti Firenze e Venezia. Ai piedi del podio Rimini che suscita l’interesse di coloro che andranno alla ricerca del primo sole. Quindi Milano, Torino, Palermo e Napoli, segno che l’interesse per le città d’arte è sempre alto per i viaggiatori italiani. A Rimini l’Hotel Villa del Parco propone un’offerta valida dal 27 aprile al 1 maggio: 3 giorni/ 2 notti a 99 euro a persona in pensione completa con colazione a buffet, parcheggio recintato, internet gratuito anche in camera e possibilità di tenere la camera fino al pomeriggio della partenza. Tra città più o meno eterne, voli internazionali e benessere psicofisico, un ponte primaverile davvero per tutti i gusti.

Emanuele Ciogli

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento