domenica, 17 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“Zerg Rush”, la nuova sfida di Google all’ultimo click
Pubblicato il 27-04-2012


Il simbolo della BigG si smembra in tante piccole “O” che colano a picco sullo schermo, divorando man mano tutti i contenuti della ricerca e lasciando la pagina completamente vuota. A meno che l’utente non sia più veloce e, clickando furiosamente con il tasto sinistro del mouse, riesca a “uccidere” i piccoli parassiti gialli prima che compiano la loro diabolica macchinazione. È l’ultimo “easter egg” di Google, il contenuto nascosto dai programmatori dell’azienda di Mountain View,  che da sempre impreziosiscono il motore di ricerca più famoso al mondo con chicche bizzarre, citazioni e riferimenti più o meno espliciti all’universo informatico e non.

 

OMAGGIO NERD – Lo “chapeau” di Page e Brin questa volta va a Starcraft, uno dei più famosi videogame strategici per pc. Un omaggio evidentissimo per tutti gli appassionati della serie targata Blizzard, sin dal titolo, “Zerg Rush”, che fa riferimento ad una delle tre razze alieni presenti nella saga fantascientifica: gli Zerg, che fanno del numero e della velocità la loro forza strategica. E la struttura del nuovo giochino Google rende ancora più palese la citazione videoludica, con un tabellone a lato che conta le APM (Actions per minute, un termine che indica il numero di azioni che si riescono a compiere contemporaneamente su tastiera e mouse), il punteggio e il numero di temibili parassiti gialli già sterminati. E, per quanti non volessero perdersi in fronzoli, la possibilità di chiudere tutto e ripristinare la pagina originaria, clickando sul pulsante “clear”.

COSA ACCADE SE VINCO LA SFIDA? – Vincendo la sfida di Mountain View, invece, comparirà il classico “GG”, Good Game, altro termine mutuato dall’universo informatico (e reso popolare sempre dalla saga di Starcraft) che si usa per salutare cortesemente un avversario dopo una partita online. Insomma, per tutti coloro che in ufficio non riuscissero proprio ad ammazzare il tempo, la nuova trovata di Google potrebbe essere un modo simpatico per far scorrere più velocemente l’orologio e, perché no, sfidare gli amici condividendo il proprio punteggio su Google Plus. Già, perché la sezione marketing di Mountain View le pensa veramente tutte, ma questa volta l’iniziativa è talmente particolare e carina che lo “chapeau” va inevitabilmente a loro.

Raffaerle d’Ettorre

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento