mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Aniene2-Molto rigore per nulla: il gran ritorno di Corrado Guzzanti su Sky
Pubblicato il 21-05-2012


“Aniene”, caricatura del supereroe “coatto” romano impersonata da Corrado Guzzanti, sta spopolando, in questi giorni, sul web e su Sky. Si tratta di uno spot che, attraverso il supereroe «sceso sulla terra tra i mortali per riparare i torti e trionfare la giustizia», promuove il lancio di “Aniene 2 – Molto rigore per nulla”, nuovo programma che andrà in onda su Sky Uno a partire dal 14 giugno. Guzzanti darà vita alla vasta galleria di personaggi che hanno sscandito la sua carriera all’insegna della satira pungente. Sempre più assente sul piccolo schermo, ad eccezione delle sporadiche apparizioni in programmi come Parla con me o Vieni via con me, c’è attesa per il gran ritorno del comico. Ad un anno dalla sua ultima comparsa in tv che lo ha visto protagonista, nel giugno passato, dell’omonimo programma Aniene, crescono le aspettative per la puntata- evento che sarà trasmessa tra poche settimane su Sky Uno.

 SATIRA E GOVERNO MONTI – L’emblematico titolo del nuovo programma di Guzzanti annuncia che le critiche al governo tecnico di Mario Monti e alla sua politica del rigore saranno inevitabili. «Aniene 2, in perfetto stile Guzzanti, unirà la satira corrosiva alla raffinata comicità, mixando vecchie e nuove creature e sketch fulminanti. Sarà uno specchio del Paese immerso nella crisi, della sua classe dirigente e dei mostri che popolano una apparente normalità» fa sapere Sky in una nota di presentazione del programma. Personaggio immancabile sarà, naturalmente, proprio Aniene, parodia tutta romana di Thor. Il supereroe coatto, tornerà a dialogare con il padre Disse per intervenire sulla debole e corrotta razza umana, in un susseguirsi di battute sprizzanti nonsense e ironia.

LA GALLERIA DI PERSONAGGI- Ci si chiede quali saranno i personaggi, geniali macchiette della multiforme società italiana, che Guzzanti interpreterà. Il comico alternerà personaggi storici come Lorenzo, caricatura dello studente ignorante e svogliato, Quelo, il profeta che diffondeva la parola del nuovo Dio, Don Florestano Pizzarro, il cardinale dal forte accento romanesco, il Dottor Armà, il televenditore di opere d’arte, Snak, parodia del telepredicatore televisivo Chuck Hal ma anche le celebri imitazioni di politici come Di Pietro, Rutelli, Tremonti o Veltroni. Lo scorso anno un milione di spettatori hanno seguito l’esilarante susseguirsi di imitazioni del comico più celebre d’Italia, affiancato da Marco Marzocca e Max Paiella: dal Massone napoletano a Scillipoti, dall’ex ministro degli Esteri Frattini al Mafioso alle prese con i festeggiamenti dei cinquant’anni della Mafia, fino ad Aniene e Vulvia, presentatrice di divertenti documentari di carattere molto poco divulgativo, giocati sulla bizzarria dei temi e la storpiatura dei testi letti dall’ignorante conduttrice.

ALTRI COMICI AL FIANCO DI GUZZANTI– Il programma di quest’anno, scritto da Corrado Guzzanti con la collaborazione di Andrea Purgatori è affidato alla regia di Maurizio Cartolano e vede la partecipazione di altri attori come Massimo De Lorenzo e di comici come Lillo, Paola Minaccioni e Max Paiella. Immancabile sarà la presenza del comico Marco Marzocca. L’attore è infatti al fianco di Guzzanti nelle sue gag sin dal 1994. In quell’anno, i due lavorarono assieme nel programma di Rai 3 Tunnel per continuare poi con le esilaranti imitazioni al Pippo Chennedy Show nel 1997, all’Ottavo Nano o al più recente Il caso Scafroglia, in onda nel 2001.

 

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento