martedì, 12 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scommesse: arrestati il capitano della Lazio Mauri e Milanetto del Padova. Criscito escluso dagli Europei
Pubblicato il 28-05-2012


Gli uomini del Servizio Centrale Operativo, che hanno svolto le indagini, hanno nominato l’operazione “Last Bet”, l’ultima scommessa. Ma se le accuse, che hanno portato alla scoperta di una rete internazionale che truccava le partite, dovessero risultare fondate è difficile pensare che si tratti dell’ultima scommessa. Ci risiamo. Sembra che il calcio italiano, più che di sporadici acciacchi, sia pervaso da una metastasi. A pochi giorni dal fischio di inizio dei campionati Europei, gli azzurri rischiano di cantare l’inno di Mameli a testa bassa, per la vergogna. Diciannove persone sono finite in manette con un’accusa pesante: associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. Il capitano della Lazio Stefano Mauri e Omar Milanetto del Padova sono stati fermati, su richiesta del Pm Roberto Di Martino della Procura di Cremona, che coordina gli uomini della polizia di Stato di Cremona, Brescia, Alessandria, Bologna e del Servizio Centrale Operativo (Sco). In tutto sono diciannove gli arrestati nell’ambito del secondo atto di un’inchiesta che si era conclusa lo scorso dicembre con l’arresto di diciassette persone.

Già nel giugno del 2011 era finito in manette Signori, ex bomber della Nazionale e il calciatore Luigi Sartor, indagati per riciclaggio in concorso con il commercialista Daniele Ragone e con Luca Burini, dipendente di una società di autoricambi di Forlì, entrambi ai domiciliari. A condurre le operazioni sono stati gli uomini della Polizia di Cremona, Brescia, Alessandria, Bologna e del Servizio Centrale Operativo (Sco). Tutto è partito da indagini su un’organizzazione transnazionale che si occuperebbe proprio di truccare partite di calcio sia in Italia che all’estero. Lo Sco ha rilasciato una nota in cui si legge che «per conto del gruppo criminale transnazionale, i giocatori italiani – di serie A, B, Lega Pro – avrebbero agito, a vario titolo, come referenti del sodalizio transnazionale sul territorio italiano per combinare delle partite di calcio».

«Le indagini hanno confermato l’esistenza di questa organizzazione transnazionale composta da singaporiani e balcanici, a cui si è aggiunta una componente ungherese», ha spiegato Raffaele Grassi dirigente dello Sco, aggiungendo che il sodalizio farebbe capo «al boss singaporiano Tan Seet Eng, colpito da provvedimento restrittivo nel dicembre scorso». Il Pm Di Martino, che coordina le indagini della procura di Cremona, ha anche detto ai giornalisti questa mattina che le autorità svizzere hanno collaborato garantendo il successo di una rogatoria che ha portato alla luce l’esistenza di conto. Sul conto, facente capo a società costituite in Svizzera, sarebbero transitate due tranche con somme fra i duecento e i trecentomila euro relative alla manipolazione di una partita fra Brescia e Lecce. Il fatto è stato configurato come riciclaggio.

Perquisita anche l’abitazione del tecnico campione d’Italia Antonio Conte: anche per lui l’accusa è quella di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. I fatti si riferirebbero però non alla Juventus ma alla mancata denuncia di un incontro combinato mentre conte occupava la panchina del Siena. E l’inchiesta arriva fino a Coverciano dove è stata consegnata un’informazione di garanzia al difensore della Nazionale Domenico Criscito: alle 6:30 del mattino la polizia ha recapitato l’avviso al difensore azzurro in attesa di essere inserito nella rosa per gli Europei. Come conseguenza dell’avviso di garanzia Domenico Criscito è stato escluso dagli Europei. Domenico Criscito ha saltato l’allenamento di questa mattina rimanendo chiuso nella sua camera: il giocatore ha subito convocato il suo agente Andrea D’Amico il quale ha fatto sapere che il calciatore vuole essere sentito prima possibile per chiarire la sua posizione. Circa trenta perquisizioni domiciliari sono, inoltre, in corso nelle abitazioni di calciatori di serie A e B, tecnici e dirigenti di società.

Roberto Capocelli

Roberto Capocelli

Roberto Capocelli

@robbocap

More Posts

Follow Me:
DiggStumbleUpon

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento