domenica, 20 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il sisma dell’Emilia Romagna fa il giro del mondo tra curiosità e sconcerto
Pubblicato il 30-05-2012


Le immagini del sisma che a distanza di nove giorni dalla prima scossa ha fatto di nuovo tremare la zona dell’Emilia causando ieri 15 morti, stanno facendo il giro del mondo. E la ferita inferta negli ultimi giorni al Nord est dell’Italia solleva l’interesse della stampa estera, rimbalzando nel web. Oltre alla solidarietà internazionale, ci sarebbe anche l’interesse da parte di molti paesi d’Europa e d’oltre Oceano ad essere aggiornati sulla situazione del nostro Paese. La popolazione italiana è oggi più che in passato un melting pot di culture e nazionalità, e tra immigrati provenienti da ogni Paese del mondo, e emigrati che invece hanno lasciato il Bel Paese per stabilirsi all’estero, la curiosità nei confronti di un evento catastrofico che miete vittime e crea dispersi come il sisma di ieri è tanta, e proviene da ogni angolo della Terra.

LE MONDE, LE FIGARO E LIBERATION- Le Figaro.fr dedica una galleria fotografica agli «edifici in rovina dopo il sisma in Italia», mentre Libération riporta nella prima pagina della versione online una cronaca dettagliata della tragica giornata, tra le testimonianze degli emiliani e la solidarietà dei tanti volontari mobilitatisi in queste ore. Il quotidiano francese Le monde ha cercato di far luce su questa nuova ondata di scosse grazie all’aiuto di Pascal Bernard, fisico e sismologo dell’Istituto di fisica della terra di Parigi. L’esperto parla di un “effetto domino” che potrebbe verificarsi nel Nord est dell’Italia, costretta a vivere in questi mesi con una spada di Damocle sulla testa. Il rischio di un nuovo sisma resterà alto nei prossimi mesi; tuttavia, secondo quanto afferma il sismologo, il passare degli anni garantirà una diminuzione del rischio di terremoti, fino a calare al livello basso pre-sisma in cui si trovava la Pianura Padana fino a poche settimane fa. Inoltre l’ipotesi di un terremoto di magnitudo 6 che interessi la Francia è presa in considerazione da Bernard: le zone più a rischio sarebbero quelle del sud della Francia, ma anche la Vandea, una regione dei Paesi della Loira, nel centro ovest della Francia, e la Bretagna, nel nord ovest del Paese. Le statistiche parlerebbero infatti di un sisma di magnitudo sei ogni secolo.

LA SPAGNA E IL SUD AMERICA- Dalla Spagna El mundo apre con le toccanti immagini del sisma italiano, mentre El Pais apre la pagina Internazionale con un articolo di cronaca sulla giornata di ieri. La notizia è riportata anche nella prima pagina di Clarín.com, quotidiano argentino, e dal venezuelano El-National. Il colombiano Elespectador.com riserva invece una galleria fotografica all’Italia, corredata da una cronaca sul sisma. Anche LaJornada en línea, testata online messicana, apre con la notizia dell’Italia, come Telesur, l’emittente satellitare latino americana che trasmette dal Venezuela.

GRAN BRETAGNA E USA- Il quotidiano britannico The Guardian riporta la notizia e la Bbc parla in prima pagina di un «nuovo terremoto». L’inviato Mark Mezzani riferisce come per vari secondi tutto a Modena abbia tremato, mentre due inglesi residenti a Mantova, raccontano la loro esperienza durante il sisma. The Indipendent accenna soltanto la notizia del sisma, preferendo concertare l’attenzione sulla situazione del Vaticano. Il New York Times invece riporta la notizia e la Cnn, l’emittente televisiva statunitense apre con “Italy heartquake”, una sezione dedicata al terremoto del Nord est Italia. Anche il Los Angeles Times nella sezione “World” tratta della vicenda che ha scosso l’Italia ieri, soffermandosi in “Art and culture” sui danni ai tesori artistici dell’Emila.

DALLA GERMANIA- Il Bild.de, il quotidiano tedesco più famoso si occupa del sisma italiano in prima pagina, insieme al Frankfurter Allgemeine Zeitung, e alla versione online di Der Spider. Il noto settimanale tedesco dà la notizia del terremoto italiano soltanto dopo un approfondimento sullo scandalo del calcio scommesse e la fuga di notizie che sta coinvolgendo al momento il Vaticano.

NOTIZIE ANCHE DEL MEDIO ORIENTE- L’Orient le jour, quotidiano libanese, tra le notizie di cronaca internazionale, preferisce parlare dello scandalo che sta coinvolgendo il mondo italiano del calcio, mentre Haaretz, quotidiano israeliano, dà la notizia del terremoto senza soffermarsi con articoli di approfondimento. Il turco Hurriyet Daily News si occupa della situazione italiana citando un’agenzia di stampa francese. L’emittente satellitare del Qatar Al Jazeera invece, partendo dal caso italiano, dedica un focus sui maggiori eventi sismici verificatisi nel mondo dal ’93 ad oggi. Come il recente sisma di magnitudo 8.7 che ha coinvolto l’Indonesia lo scorso 11 aprile o quello del Giappone di magnitudo 9 del 9 marzo 2011. Anche Presstv, emittente iraniana, cita il terremoto, insieme a The times of India. La terra ha tremato ieri in Italia, e a raccontarlo è anche la Cina con il Global Times: si parla di un terremoto di magnitudo 6, dandone anche le coordinate: 44.8 nord la latitudine e 11.0 est la longitudine.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento