lunedì, 25 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Polemiche fantascientifiche: The Avengers è irrispettoso e il Pentagono bacchetta la Marvel
Pubblicato il 16-05-2012


Tra la nuova pellicola della Marvel Comics The Avengers e il Pentagono per poco non scoppia un incidente diplomatico. Troppo irrealistica nel trattare le questioni relative alla burocrazia militare. Questo il motivo per cui il Dipartimento per la Difesa degli Stati Uniti d’America ha stoppato qualsiasi forma di cooperazione con le riprese del film. Hollywood attinge spesso alle ‘dotazioni’ della difesa statunitense ma per stavolta ha dovuto, almeno in parte, farne a meno. 

RAPPORTO AMBIGUO TRA S.H.I.E.L.D. E IL PENTAGONO – Motivo delle querelle cinematografica sarebbe stato il ruolo dato nel film all’organizzazione definita S.H.I.E.L.D. (Strategic Hazard Intervention, Espionage and Logistics Directorate) una immaginaria organizzazione spionistica e militare internazionale facente parte dell’universo dei fumetti Marvel Comics. Il suo rapporto con le Forze Armate statunitensi sarebbe ambiguo o addirittura oscuro. Per chi dovrebbe lavorare questo direttorato immaginario retto da Nick Fury, fumettisticamente parlando agente ed eroe dell’esercito USA?
JEEP E AEREI MILITARI PRESENTI NEL FILM – “Non abbiamo potuto lasciar passare queste incertezze”, afferma un funzionario del Dipartimento per la Difesa americano, stavolta in carne ed ossa. Senza rinunciare pero’ a qualche concessione alla pellicola. Come gli Humvees, le jeep militari a 4 ruote motrici dell’esercito statunitense, che nel film sono presenti, così come due velivoli della flotta stelle e strisce. Trattasi dell’F-22 Raptors e dell’F-35 Joint Strike Fighters digitalmente inseriti in alcune scene del film.
TRA DUBBI AMLETICI E ILARITA’ – Per anni la Marvel Comics e’ riuscita a sfuggire alla vexata questio legata alla natura dello S.H.I.E.L.D., ma stavolta il toro e’ stato preso per le corna e all’interrogativo non si può più sfuggire. Che natura ha questo fanta-fumettistico organo? Ammesso che sia stato immaginato come una agenzia governativa americana che tipo di autorità costituzionale può esercitare nei confronti dell’esercito? E se fosse un organo internazionale esiste qualche risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che possa giustificare la sottomissione delle forze armate americane ed esso?
LE PARANOIE DEL PENTAGONO SONO FANTASCIENZA – Sembra impossibile, ma sono proprio queste le motivazioni per cui il Pentagono si e’ ritirato dal ‘cast’ del film. Gli americani non sono nuovi a questo mondo di intersezioni tra fumetto e reale. A giudicare dal sito www.lawandthemultiverse.com l’overthinking, che si potrebbe tradurre come argomentare per cerchi sempre più ampli, e’ quasi uno sport nazionale. I fondatori del sito sono due giovani avvocati degli Stati del Missouri e dell’Indiana. Nel loro sottile argomentare i due giuristi preferiscono pensare che S.H.I.E.L.D. sia un organo americano perché in questa maniera sarebbe più facile impegnarlo nella stipula di un trattato con forze alleate extraterrestri. E chissà che in qualche iperuranio ancora da scoprire non sia già così.
Marco Bennici
bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento