mercoledì, 15 agosto 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Crisi: vertice straordinario a Parigi tra Francia, Italia, Spagna e Germania
Pubblicato il 26-06-2012


Questa sera, a Parigi, a sorpresa, si riuniranno i ministri dell’Economia e delle Finanze della Germania Schaeuble, della Spagna Guindos, e dell’Italia (dovrebbe presenziare il vice Vittorio Grillio, secondo fonti di palazzo Chigi), assieme al commissario europeo per gli Affari economici, Olli Rehn. A dichiararlo è stato lo stesso responsabile del dicastero francese, Pierre Moscovici, a France Info, al fine di «preparare attivamente» il vertice di Bruxelles di giovedì e venerdì prossimi.

PREPARATIVI PER IL VERTICE DEL 28-29 GIUGNO – «Vogliamo lavorare con la Germania», ha poi risposto Moscovici in merito alle pressioni sul presidente Francois Hollande e sulla cancelliera tedesca Angela Merkel, affinché raggiungano un’intesa su come affrontare la crisi.

BORSE EUROPEE NERVOSE – Il Dax di Francoforte sale dello 0,33% a 6512,48 punti, il Cac 40 di Parigi avanza dello 0,37% a 3.032,86 punti, l’Ftse Mib di Milano segna +0,07% a 13.120,21 punti, l’Ibex di Madrid si innalza dello 0,66% a 6.667,7 punti.

SPREAD IN RIALZO – Per quanto concerne lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi equivalenti, a inizio seduta, era stabile a 452 punti, sino a raggiungere quota 460. Il rendimento è superiore al 6,01%, con un valore del 6,09%. Dopo l’asta di titoli spagnoli, il differenziale dei Bonos a 10 anni si attesta in area 520 punti.

Silvia Sequi

 

 

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento