giovedì, 13 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Renzigate, i fan del sindaco di Firenze contro L’Espresso tra rabbia, ironia e teorie complottiste
Pubblicato il 21-06-2012


Prima s’arrabbia. “Il dossier dell’Espresso e’ ridicolo. Che schifo…”. Poi la prende a ridere. “Il piano esiste! L’hanno firmato non solo Verdini e Dell’Utri, ma anche Luciano Moggi, Licio Gelli, Jack lo Squartatore e Capitan Uncino”. Matteo Renzi reagisce cosi’ all’indiscrezione dell’Espresso, secondo la quale Silvio Berlusconi lo vorrebbe candidato a palazzo Chigi. Un’indiscrezione corredata da un documento, scannerizzato e pubblicato, che avrebbe commissionato Berlusconi, in cui si ipotizza “una Lista civica nazionale” alleata “con il sindaco di Firenze, destinato a palazzo Chigi. Obiettivo: salvare Silvio dai giudici e (se possibile) farlo eleggere Presidente della Repubblica”.

 

LA RABBIA DI RENZI – La cosa non e’ piaciuta molto a Renzi (“Se candidato, mi aspetto un dossier a settimana…”) ed anche al suo inner circle. “All’Espresso erano indecisi se rapire i bambini di Renzi o pubblicare questo pezzo su Renzi e Berlusconi…”, commenta ironico Luca Sofri su Twitter. E Giorgio Gori: “Scoop! Il piano segreto della strega di Biancaneve: appoggiare Matteo Renzi per liberarsi di quei rompipalle dei 7 nani”.

L’IRONIA DEI SUOI SOSTENITORI – Tuttavia, quale miglior lancio per l’assemblea degli amministratori organizzata, sabato a Firenze, dal sindaco-rottamatore. E gli effetti si vedono. Subito. In pochi minuti, la replica ironica di Renzi all’Espresso, pubblicata su Facebook, si aggiudica oltre 600 ‘mi piace’. E l’incoraggiamento dei sostenitori. Scrive Viral Anghelos: “Sei meravigliosamente vero! Non ti curar di loro… ma guarda e passa…”. E Lorenzo Giusti aggiunge: “Una cosa e’ certa: non sei D’Alema grazie a Dio, percio’ da te nessun assist alle destre”. Sarcastico Stefano Rossetto: “Accidenti! C’e’ anche la scannerizzazione del doc. originale! Ma questo e’ un vero e proprio Renzigate!”.

I COMPLOTTISTI, DIETRO IL DOSSIER C’E’ BERSANI E D’ALEMA – La kermesse di Renzi di sabato si svolgera’, anche stavolta come accaduto in passato, in contemporanea con l’assemblea dei segretari di circolo del Pd organizzata da Pier Luigi Bersani a Roma. Una sfida a distanza tra i due candidati (?) alla primarie. Tra i sostenitori di Renzi non manca chi faccia appello alla dietrologia nel commentare l’articolo dell’Espresso. I veri mandanti del pezzo? I vertici del Pd. Bersani e pure Massimo D’Alema. Scrive Bernardino Chicca: “Hanno infilato la spina del ventilatore! Era prevedibile. La nomenklatura ha avviato le operazioni d’annientamento degli eretici o considerati tali. Continua la tua battaglia”. E poi Gabriella Conti: Davvero devono essere terrorizzati dalle primarie!!!”. Ed ancora Alessandra Pontecorvo: “Pero’ io al fatto che Bersani abbia una paura fottuta delle primarie e che fara’ di tutto per evitarle ci credo”.

D’ALEMA IL BURATTINAIO NELL’OMBRA – Guido Vergari cita il presidente del Copasir: “Io credo che il mandante dell’articolo sia D’Alema”. Ed ancora Ginevra Paciocchi: “Ombra cupa dalemiana?”. Marco Petrocchi, duro e puro della ‘rottamazione’, commenta: “D’ Alema trema…. Tra pochi mesi Baffo non sara’ piu’ in Parlamento… Bindi vattene!!! Abbiamo un’occasione storica: non sprechiamola! Rottamazione”. Tra i tanti sostenitori, pero’, ci sono anche quelli che il documento dell’Espresso non solo lo apprezzano, ma sono convinti dell’esistenza di una laison tra Renzi e il Cavaliere. Elena Trimarchi scrive: “Sindaco, devo riconoscere che non mi sorprenderebbe tutto questo! Spero di cuore che l’Italia non sia cosi’ sprovveduta, perche’ il Paese, ignaro all’inizio, ripiomberebbe nelle mani di un finto Leviatano. Ora sappiamo che cosa andavi a fare ad Arcore…”.

ECCO IL PERCHE’ DI RENZI IN VISITA DA BERLUSCONI – Duro Franco Nicola: “Ma non vi siete mai posti il problema dei pellegrinaggi del Renzi a casa di Berlusconi? Celebrate un ragazzino spocchioso che sta culo&camicia con un delinquente….dai…un minimo di obiettivita’, accidenti…”. Per Cristina Guido “Berlusconi e’ troppo scaltro….e sceglie di sponsorizzare persone altrettanto scaltre! Anche la tua imitazione di Crozza non fa ridere…Renzi, te piacerebbe eh? Vai a fare il sindaco va”. C’e’ poi chi chiede a Renzi di restare a Firenze e continuare a svolgere il suo mandato. Come Laura Carolini: “Sindaco, non ti presentare alle primarie, te ne prego. Resta dove la gente di Firenze ti ha eletto….La citta’ si sta trasformando da quando ci sei, ti prego lascia che il Pd levi le sue castagne dal fuoco da solo.. Noi ci siamo incontrati piu’ di una volta e lo sai che ti stimo molto e come me molti concittadini. Non cercare di fare il salvatore della patria: salva la nostra citta’”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento