sabato, 22 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Torna Altaroma: tappeto rosso per Sarli, Gattinoni, Balestra e Bianca Balti
Pubblicato il 22-06-2012


Torna nella Capitale l’evento più atteso per gli amanti della moda. È Altaroma, la manifestazione imperdibile per gli inguaribili del fashion, che da anni porta l’haute couture nelle splendida cornice romana. Dal 7 all’11 luglio una esplosione di colori e stoffe invaderà i luoghi più belli della città eterna per eventi sotto le stelle e manifestazioni culturali tra il glamour e l’arte. Il calendario è ricchissimo e molti i volti noti della moda che ne prenderanno parte: da Sarli a Gattinoni, da Bianca Balti (alla quale è dedicata un’intera mostra) alla partecipazione di Vogue Roma per la grande festa della moda romana tra atmosfere fiabesche nei luoghi storici più caratteristici della città eterna e gli appuntamenti giovani dei concorsi che selezioneranno i talenti che andranno ad aggiungere un’altra stella nel firmamento della moda e di Altaroma.

DA SARLI AGLI STILISTI EMERGENTI – Ad aprire le danze venerdì 6 luglio sarà l’intramontabile Sarli nella cornice contemporanea del nuovo Ponte della Musica, inaugurato solo un anno fa. A presentare la prima collezione firmata da Carlo Alberto Terranova, che per tanti anni ha affiancato Fausto Sarli nelle sue creazioni, sarà un défilé en plein air che attraverserà il suggestivo ponte, una delle strutture più moderne della città. Per il 10 luglio è previsto un doppio appuntamento, tra la sfilata degli abiti dello storico nome di Renato Balestra e la coppia di due celebri stilisti: da un lato il giovane statunitense poliedrico Tony Ward, già stilista, modello, attore, fotografo, e pittore e dall’altro la libanese fashion designer Abed Mahfouz, famosa per i suoi abiti morbidi e principeschi.

GATTINONI? PRESENTE! – Intanto arriva la smentita della maison Gattinoni che risponde a coloro che avrebbero diffuso la voce dell’assenza della celebre casa di moda: Stefano Dominella, presidente della griffe, ha confermato dicendo che il team Gattinoni parteciperà ad Altaroma, in particolare con l’Esagerate shooting ovvero con dieci straordinari capi d’alta moda che sfileranno nel Museo della Fotografia. Immergendosi nella cornice della mostra “Mash Up” verranno raccontati i 20 anni di lavoro della maison e di collaborazione con lo stilista Guillermo Mariotto, il fotografo Antonio Barsella e l’art director Luca Cosenza, attraverso 60 foto e video di back stage. E proprio Mariotto aprirà alla presentazione nello stesso ambito di 20 gioielli di Gianni De Benedittis.

DA BIANCA BALTI ALL’ARTIGIANATO ITALIANO – A cura di Dominella anche la mostra che il 6 luglio verrà inaugurata nel Museo dei Mercati di Traiano: Bianca Balti. Immagini di una favola di moda, dedicata alla top model celebrata con 30 foto dei più grandi stilisti che, da Karl Lagerfeld a Paolo Roversi, hanno reso Bianca Balti una delle modelle più richieste del mondo. A seguire il party inaugurale della manifestazione che si terrà alla Casina del Cardinal Bessarione una volta finito il défilé en plein air di Sarli. Non mancherà per Altaroma la presenza della tradizione italiana artigiana che, unita al design e alla moda, diverrà protagonista di iniziative come la Artisanal Intelligence Gallery nel cuore di Trastevere e la Fiera della vanità artigiana, entrambe fortemente promosse dalla presidente di Altaroma, Silvia Venturini Fendi, e che contribuiranno a rendere la città eterna capitale della moda e del Made in Italy.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento