domenica, 23 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Allarme bomba a Nuoro: paura per una bombola in un cassonetto. La Questura: «sarebbe potuta esplodere»
Pubblicato il 17-07-2012


Una bombola con dei fili elettrici che sporgono da un cassonetto e il pensiero va subito a Brindisi. È successo questa mattina a Nuoro, intorno alle 8,30 quando è scattato l’allarme con una telefonata al 113. Il presunto ordigno era composto da una plafoniera con fili elettrici collegati a un orologio e a una bombola di gas collocata all’interno di un cassonetto della spazzatura. Avantionline! ha intervistato il dottor Niolu, capo gabinetto della Questura di Nuoro che la bomba «sarebbe potuta esplodere».

MOTIVAZIONI NON CHIARE – La Sardegna è una regione che ha conosciuto fenomeni di violenza politica con organizzazioni armate operanti sul territorio come “Barbagia rossa” e l’”Organizzazione indipendentzia rivoluzionaria” che, in passato hanno rivendicato attentati soprattutto contro caserme ed edifici istituzionali oltre che quello contro la residenza di Berlusconi. Sull’isola, è segnalata anche la presenza di movimenti anarchici ma Niolu ha escluso che «possa trattarsi di un’azione da ricollegare a movimenti anarchici o indipendentisti».

TRA UN CENTRO ANZIANI ED UN ASILO – Secondo quanto riferito da Niolu il cassonetto si «trova all’interno di un’area perimetrale divisa in due che da un lato ospita la struttura di un centro anziani e dall’altro un asilo». Chi ha lasciato l’ordigno è dovuto dunque passare all’interno delle strutture per poter raggiungere il cassonetto. Sono in corso indagini per verificare se nella zona fossero presenti eventuali telecamere a circuito chiuso che possano portare all’identificazione dei responsabili.

LA BOMBANiolu ha detto che si trattava di «una bombola del gas che se fosse riuscita a saturare il cassonetto, in presenza di una scintilla, avrebbe potuto esplodere. Era un ordigno rudimentale senza un detonatore». Niolu ha aggiunto che «probabilmente all’interno della bombola non c’era sufficiente gas per provocare l’esplosione e che gli artificieri si sono limitati a mettere in sicurezza la zona».

Roberto Capocelli

Roberto Capocelli

Roberto Capocelli

@robbocap

More Posts

Follow Me:
DiggStumbleUpon

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento