lunedì, 18 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Bologna: usava il figlio come copertura per la droga. Arrestati quattro albanesi
Pubblicato il 11-07-2012


Mentre trasportava due chili di marijuana, portava con sé il figlioletto di nemmeno un anno per allontanare i sospetti, ma un albanese di 28 anni è stato comunque arrestato dalla squadra mobile di Bologna, assieme a tre connazionali. Gli investigatori hanno intercettato la consegna della droga, probabilmente destinata alla Lombardia, e questo ennesimo sequestro fornisce un’ulteriore conferma all’ipotesi secondo cui Bologna sia diventata un importante punto di stoccaggio e distribuzione della droga che proviene dall’Albania.

GLI ARRESTATI – I quattro albanesi, tra cui un clandestino, si erano incontrati per consegnare l’intera partita al giovane 28enne che l’ha sistemata nella sua automobile, accanto al seggiolino dove dormiva il figlio di nemmeno un anno. I poliziotti, in borghese, hanno assistito alla scena e poi sono intervenuti per arrestare i quattro giovani e sequestrare la marijuana.

IL MAXI SEQUESTRO DEL MESE SCORSO – Già lo scorso 19 giugno la Polizia di Bologna aveva eseguito un maxi sequestro di oltre un quintale di marijuana, per un valore di almeno 300 mila euro, arrestando due persone sempre di origine albanese.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento