martedì, 18 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Caldo: un nuovo fine settimana da incubo. Al centro-sud fino a 44 gradi
Pubblicato il 02-07-2012


Sarà breve la tregua del caldo: fino a mercoledì, “Caronte”, l’anticiclone africano, concederà una piccola pausa, ma già da giovedì tornerà ad asfissiare il centro-sud, con temperaturre prossime ai 40 gradi. Secondo Antonio Sano’, direttore del portale Ilmeteo.it «il caldo tornerà a salire, con l’apice domenica, con massime a 38 gradi. Andrà molto peggio, però, la prossima settimana quando arriverà aria molto calda dall’entroterra africano. Tra il 10 e il 12 luglio le massime in alcune zone del centro del nostro Paese toccheranno i 44 gradi. Il caldo molto intenso si farà sentire anche nella Capitale», ha poi avvertito Sano’.

L’AFA NELLA CAPITALE – Nella giornata di oggi, gli alti tassi di umidità faranno percepire la temperatura di 38 gradi, due meno rispetto a ieri. Tra domani e mercoledì una lieve diminuzione consentirà una breve tregua con temperature attorno ai 32-34 gradi.

AL NORD PREVISTI TEMPORALI – Al Nord invece, vi sarà il passaggio di veloci temporali. Sano’ avvisa che durante la giornata di oggi vi saranno temporali violenti e locali nubifragi con grandine dal Piemonte verso la Lombardia, sulle Alpi e Prealpi ed infine occasionalmente sulla Liguria e sul Veneto, entro sera.

ANCORA CALDO IN EMILIA ROMAGNA – Al centrosud e sull’Emilia Romagna, invece, sono previste temperature di 37-38 gradi. Domani sarà una giornata da “bollino rosso” in nove città italiane: Ancona, Bolzano, Civitavecchia, Napoli, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti e Trieste.

RECORD DI CALDO IN SARDEGNA – Caronte sta opprimendo anche tutta la Sardegna: secondo i dati dell’Arpas (l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) ieri pomeriggio la colonnina di mercurio ha raggiunto i 40 gradi in diversi centri, con il record di 43 gradi registrati a Ottana (Nuoro), nella Sardegna centrale.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento