venerdì, 25 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Estate 2012, quanto ci costa restare in città?
Pubblicato il 30-07-2012


Se la situazione di crisi che stiamo attraversando con le minori entrate e l’aumento del costo della vita ha ridotto il numero degli italiani che vanno in vacanza e fatto lievitare il numero delle famiglie costrette a passare l’estate in città, un altro dato da registrare è l’aumento delle spese per chi resta in città.

PISCINA, BICI, SPA O CAVALLO – Da uno studio dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori(O.N.F.) è emerso che di quei due terzi degli italiani che non partirà per le vacanze estive (di almeno una settimana) quasi nessuno rinuncerà a trascorrere qualche giornata fuori dal comune, per divertirsi e per sfuggire alla calura estiva. Le attività più gettonate sono, per chi non può raggiungere una spiaggia nelle vicinanze, la giornata in piscina, un trattamento in una spa, un giro in bicicletta o a cavallo, una giornata in un parco divertimento, ecc.

86 EURO AL GIORNO PER FAMIGLIA – L’O.N.F. ha monitorato i costi di queste attività e ha rilevato un incremento notevole negli ultimi 5 anni: infatti, dal 2007 ad oggi, ad esempio, l’ingresso al museo è aumentato mediamente del 56%. Alla luce di tali costi, una giornata tipo per una famiglia di 4 persone (2 adulti + 2 ragazzi) in un parco divertimento (portandosi ovviamente il pranzo da casa) può costare 90 Euro, ben il 25% in più rispetto al 2007. Anche trascorrere una semplice giornata in un parco cittadino, con l’affitto di biciclette e consumazione al bar, ha i suoi costi: mediamente è 86 euro per una famiglia tipo, ovvero il 16% in più rispetto a 5 anni fa.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento