lunedì, 22 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Salma Hayek, da spietata narcotrafficante a brava madre messicana
Pubblicato il 06-07-2012


Nell’ultimo film di Oliver Stone, Le belve, è una spietata narcotrafficante, nella realtà l’attrice Salma Hayek afferma di condurre una tranquilla vita da casalinga: «A Parigi la cameriera va via alle cinque», confida alla stampa e aggiunge «sono io a preparare la cena e tutto il resto», questo anche se suo marito e’ Francois-Henry Pinault, imprenditore del lusso.

LA MIA GIORNATA TIPO – «Le mie giornate sono normalissime» sostiene l’attrice che prosegue dicendo: «Accompagno mia figlia Valentina a scuola, poi ho qualche appuntamento di lavoro, quindi preparo da mangiare. Non sto sempre a comprare vestiti. Tutto il tempo libero lo passo con Valentina. Sono una buona madre messicana». La sera, quando tutti sono a dormire, Salma si mette a lavorare: «La mia casa di produzione e’ a Los Angeles, cosi’ a Parigi sto sveglia fino a tardi». E il tempo che passa? «Sono in buona salute, sto invecchiando con grazia e ho una figlia fantastica. Mi sento molto fortunata, e questo mi aiuta a tenere i piedi per terra», conclude l’attrice.

 

 

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento