lunedì, 18 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Spending review: I sindaci in piazza contro le sforbiciate. Delrio (Anci): «Bilanci a rischio default»
Pubblicato il 24-07-2012


Dopo il malcontento per i tagli alla Sanità previsti dalla spending review ora tocca ai Comuni che protestano contro le sforbiciate contenute nella revisione della spesa pubblica del governo di Monti. I sindaci infatti hanno deciso di scendere in piazza, oggi a Roma, per dimostrare il loro dissenso nei confronti delle misure adottate dall’Esecutivo. La manifestazione ha coinvolto anche gli avvocati e i liberi professionisti dei 37 tribunali minori che la spending review intende sopprimere. Graziano Delrio, presidente dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha dichiarato che: «I tagli sono sbagliati per metodo e merito: i nostri bilanci sono a rischio default e il patto di stabilità salterà».

DELRIO: I TAGLI AI COMUNI NON SONO SOPPORTABILI – Delrio ha affermato che per tagliare i costi «abbiamo proposto il metodo dei costi standard: il governo ora prenda in considerazione la nostra proposta». Sull’entità dei tagli ha poi spiegato che: «Quest’anno saranno 700 milioni e l’anno prossimo 2 miliardi, cifre non sopportabili dalle amministrazioni locali». «La virtuosità da parte del governo non è stata ascoltata. Il governo si metta ad un tavolo e ascolti il settore, ci vuole umiltà» ha poi aggiunto. Il Presidente dell’Anci ha poi avvisato che in autunno «apriremo la battaglia definitiva sul patto di stabilità» poichè «i due miliardi di risparmi che il governo prevede di attuare entro il 2013 impediranno qualsiasi rispetto del patto di stabilità e qualunque investimento da parte dei Comuni. La sua eliminazione è l’unica condizione per continuare il nostro lavoro» ha poi concluso.

L’APPOGGIO DEL PD ALL’ANCI – «In un momento di crisi gravissima è giusto colpire gli sprechi, ma non con tagli lineari che, al contrario delle buone intenzioni, rischiano di penalizzare i comuni più virtuosi e i territori» ha ammonito Davide Zoggia, responsabile Enti locali della segreteria del Pd. In merito alle difficoltà che stanno attraversando i Comuni e i sindaci a causa della crisi economica, Zoggia ha aggiunto che il suo partito sostiene «le proposte dell’Anci affinché vengano apportate modifiche alla spending review. Chiediamo inoltre che venga immediatamente aperta una trattativa – ha poi concluso – che raccolga le giuste indicazioni dei sindaci che sono assolutamente consapevoli della situazione del Paese».

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento