sabato, 22 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scossa di terremoto a Frascati del 3,5 della scala Richter
Pubblicato il 09-07-2012


Una scossa di terremoto è stata avvertita alle porte di Roma e anche in alcuni quartieri della Capitale. Dai primissimi rilievi dell’Ingv, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro sarebbe stato individuato nella zona dei Castelli romani, ma sono in corso ulteriori verifiche.

I PRIMI DATI – Secondo i primi dati, diffusi dal Centro sismologico Euro-mediterraneo, il terremoto di magnitudo 3.2 si sarebbe prodotto alle 17, 13 minuti e 44 secondi in un punto di coordinate 41.82 N ; 12.71 E ad una profondità di 8 km sotto la crosta terrestre a 19 km sud-est di Roma e 2 km ad est di Frascati. Secondo le prime verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del dipartimento della Protezione Civile «non risultano danni a persone e/o cose».

LA TERRA TREMA IN VARI PUNTI DELLO STIVALE – Nella giornata di oggi si sono susseguite anche tre scosse di terremoto che hanno colpito la Sicilia. Il primo evento, di magnitudo 2.3, alle 13.39 tra le province di Enna e Catania, e in particolare tra il Comune ennese di Aidone e quelli catanesi di Caltagirone, Castel di Iudica, Grammichele, Mineo, Mirabella Imbaccari, Palagonia, Raddusa, Ramacca e San Michele di Ganzaria, nel distretto sismico “Sicilia centrale”. Alle 15.22 la terra ha tremato con magnitudo 2.4 nel distretto dei Monti Sicani, in prossimità di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani e Corleone, nel Palermitano. Infine, alle 16.03, scossa di magnitudo 2.2 nella Piana di Catania, a una decina di chilometri dal capoluogo, tra Camportondo Etneo, Misterbianco e Motta Sant’Anastasia.

SISMA ANCHE IN GRECIA A RODI – Una forte scossa sismica di intensità pari a 5,5 gradi sulla scala Richter, è stata avvertita oggi alle 16.45 ora locale, al largo dell’ isola di Rodi. L’epicentro del sisma, secondo un comunicato dell’Osservatorio geodinamico di Atene, è stato localizzato a 131 km a sud ovest dell’ isola e a dieci chilometri di profondità. Per il momento non si ha notizie di danni a persone o cose. A causa della sua posizione lungo un’importante faglia, la Grecia è il Paese più sismico d’Europa e sul suo territorio si registrano almeno la metà dei terremoti che avvengono in tutto il continente.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento