mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Estate e zanzare: ecco come difendersi evitando sorprese spiacevoli
Pubblicato il 06-08-2012


Punture e pruriti arrivano puntuali ogni estate e i prodotti repellenti contro questi fastidiosi insetti restano senz’altro utili, ma attenzione a ciò che si acquisita. Un paio di regole fondamentali andrebbero infatti ricordate: la prima è che naturale non è sinomino di innocuo, la seconda è il fatto che per legge tutti i prodotti devono riportare la dicitura “presidio medico chirurgico”, accompagnata dal numero di autorizzazione ministeriale, altrimenti sono semplici cosmetici. Altroconsumo ha effettuato un test concentrandosi sui prodotti per l’uso esterno, rilevando che non tutti sono adatti ai bambini più piccoli.

IL TEST DI ALTROCONSUMO – L’Associazione dei Consumatori ha testato l’efficacia di sei prodotti per sconfiggere gli insetti all’aperto, rilevando differenti percentuali di protezione: la lanterna Raid outdoor ha il livello più alto, pari all’80%, le spirali profumate Vape hanno una protezione media al 50%, mentre il Vape insetticida portatile ha quella più bassa del 4-12% e poi ci sono quei prodotti che utilizzarli o meno non fa alcuna differenza. Il principio attivo più usato ed efficace è il Deet (concentrazioni attorno al 15%, quelle più elevate non sono per uso abituale), che in dosi massicce potrebbe però provocare irritazioni cutanee e rivelarsi neurotossico. Dunque per i bambini è meglio utilizzare il vecchio rimedio della nonna rappresentato dalle zanzariere applicate alle finestre o comunque controllare che la concentrazione di Deet sia inferiore al 10%. Per quanto concerne i prodotti da utilizzare direttamente sulla pelle, come stick, lozioni, spray e salviette questi vanno scelti considerando il formato e la concentrazione del principio attivo. Gli ultrasuoni? Inutili, le zanzare sono sprovviste di udito e dunque non li percepiscono.

I REPELLENTI NATURALI – Efficaci i repellenti naturali, quelli a base di citrodiolo, ad esempio, sono utilizzabili anche per i bambini sotto i 12 anni. Poi esistono gli oli essenziali, come la lavanda, la menta pulegia e il timo cipriodora, il basilico, il rosmarino, la verbena, i chiodi di garofano, il geranio e la citronella. Queste sostanze naturali per noi profumano, ma per i fastidiosi insetti hanno un odore insopportabile. Un altro rimedio classico e funzionante è rappresentato dalle candele alla citronella che funzionano da cortina fumogena contro l’avvicinamento delle zanzare, riducendone il rischio di essere punti, senza però eliminarlo del tutto.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento