lunedì, 21 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Polemica Grillo-Benigni: il manager Presta twitta: “Neanche un euro preso dal Pd”
Pubblicato il 29-08-2012


«Neanche un euro preso dal PD per lo spettacolo di Benigni. Solo incasso pubblico Pagante» e prima ancora «Caro Grillo Anche questa volta hai perso una buona occasione. Quando vuoi parlare dei cachet degli artisti (te compreso) organizza. Ci sarò». Così il manager di Roberto Benigni risponde, chiaro e efficace, all’ennesimo attacco rivolto da Grillo al Pd. L’ex comico prestato alla politica nelle scorse ore aveva fatto pesanti insinuazioni sul quantum e sulla provenienza del cachet di Benigni per la sua performance alla Festa dell’Unità di Reggio Emilia.

L’INSINUAZIONE DI GRILLO – «Gli incontri annuali per riflettere sul futuro della Nazione (il passato e il presente se li sono già giocati) e per fare un po’ di festa in piazza del pdmenoelle costano una cifra. Ma quanto esattamente? Con che soldi sono organizzati? Forse quelli del finanziamento pubblico o grazie alla generosità di imprenditori “amici” e disinteressati (tipo Riva per intenderci)?», scrive il comico sul suo blog, facendo riferimento alla festa nazionale del Pd di Reggio Emilia. Il comico, che allega un video dell’intervento di Roberto Benigni alla Festa democratica, proprio a Benigni, pur senza nominarlo, sembra far riferimento quando chiede: «E gli artisti invitati sul palco lo fanno per solidarietà verso il pdmenoelle o a fronte di un ricco cachet? E questo cachet a quanto ammonta?». «Domande perdute nel vento – conclude Grillo – blowing in the wind…».

LA REPLICA DEL MANAGER PRESTA – Immediata la replica di Presta. «Siamo vecchio stile: come fanno tutti gli artisti di spettacolo, abbiamo preso i soldi dai biglietti venduti per due ore di show. Non abbiamo preso un euro – ha aggiunto Presta – che non sia derivato dal regolare prezzo dei biglietti, come fa qualsiasi artista. Se Grillo vuole parlare di cachet, compreso il suo – ha concluso l’agente del comico toscano – io sono pronto ad aprire una tavola rotonda».

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Era ora che qualcuno rispondesse per le rime con dati evidenti e certi a questo ” nuovo politico ” proveniente direttamente dal mondo dei pagliacci. Non è concesso a questo signore sputare in faccia a tutti. La sua credibilità e’ apparsa in tutta la sua grandezza quando intervistato ha parlato del ruolo centrale della donna in Iran, delle volutamente errate traduzioni del pensiero di Bin Laden e della veridicità della Shoah. Bisogna che qualcuno si attivi per diffondere questo pensiero, così illuminante del puro della politica. Giancarlo Moschin

  2. Un dato su Grillo no comment ma un piccolo pensierp velenoso , il PD per attirare gente deve ricorrere a spettacoli alla Benigni ?????.
    Fraterni saluti Compagno Maurizio Minari

Lascia un commento