lunedì, 23 luglio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Troppi tromboni di parole senza idee
Pubblicato il 03-08-2012


Cresce la povertà quotidiana, l’Italia è sotto attacco e qualcuno discute ancora se ci si debba o meno alleare con gli alfieri del populismo, tromboni di parole senza un’idea per salvare l’Italia. Dio ci liberi da chi vuol ripetere l’esperienza del 2006  targata ‘unione’.

Leggo che Di Pietro si propone a leader del centro sinistra. Ci sarà presto una buona occasione. Le elezioni regionali in Molise. Per restituire autorevolezza all’Italia urge un accordo tra i riformismi socialisti e cattolici che hanno reso più civile il Paese.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento