Congresso Pes: la nuova presidenza a Stanishev, già Primo Ministro in Bulgaria

Con il 91.3% dei voti a favore è stata approvata oggi la nuova Presidenza del PSE, in cui è confermata la presenza del Partito Socialista Italiano grazie all’elezione di Luca Cefisi all’interno della Presidenza di Sergei Stanishev. L’elezione è stata accolta dal pubblico con un’ovazione, cui è seguito il discorso del neoeletto Presidente. Stanishev, già Primo Ministro in Bulgaria, ha voluto sottolineare quali saranno i principi che ne guideranno il mandato: coesione, solidarietà, rispetto, coordinamento territoriale, inclusione e sviluppo, con particolare attenzione al mondo sindacale. Continua a leggere

Cefisi (Psi): Al congresso del Pes per costruire un’Europa solidale

I socialisti del Pes si riuniscono a Bruxelles per discutere di un’Europa politica e per elaborare una risposta reale alla crisi. «È evidente che siamo di fronte ad una crisi europea e si tratta di una crisi annunciata. Sono anni che si discute in merito al deficit democratico dell’Europa che oggi diventa clamoroso», ha spiegato all’Avanti! Luca Cefisi, membro della presidenza del Partito del Socialismo Europeo che parteciperà ai lavori del Congresso in programma. Una crisi che impone la necessità di una nuova elaborazione politica forte e di una legittimità democratica da opporre ai “tecnicismi” figli delle ideologie neoliberali. Una politica di sinistra, capace di rilanciare una visione dell’Europa vista come sistema comune e, proprio per questo, organizzata intorno a un principio di solidarietà che non è vuota retorica ma base per il funzionamento di un sistema forte e unitario.

Continua a leggere

Il ministro, il Profumo e la puzza di bruciato

Il profumo evapora facendo largo alla puzza di bruciato. Quando si tratta di Calabria, alla vigilia di una visita istituzionale importante, come può essere quella di un ministro della Pubblica istruzione in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico, la cancellazione dell’appuntamento per “sopraggiunti motivi” non fa più notizia. Nella storia della Calabria, di “sopraggiunti motivi” sono pieni gli annali, e le condizioni dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria (cantiere aperto in stato permanete effettivo) aiutano le figure istituzionali a caccia di giustificazioni con scarsa fantasia. Continua a leggere

GdF in Piemonte: tutti si dicono sereni, ma resta il giallo sul rimborso di una settimana bianca

Tutto sarebbe partito da una frase che sapeva di boutade, un’altra dopo quella che, secondo la Polverini, scatenò tra i pidiellini le ire in Regione Lazio. Ma forse anche questa volta tanto boutade non era, al punto che che la polemica scoppiata la scorsa settimana sembra aver indotto la Procura di Torino ad aprire un’inchiesta conoscitiva sui rendiconti dei gruppi del Consiglio regionale del Piemonte. A quanto pare però il blitz di ieri mattina delle Fiamme Gialle a Palazzo Lascaris non ha sorpreso o scosso nessuno. La retata forse era già nell’aria. Dalla Lega al Pdl passando per Sel, tutti gli esponenti si sono infatti dichiarati tranquilli, senza nulla da nascondere e favorevoli al controllo per garantire una maggiore trasparenza dei bilanci regionali. Quasi contestualmente venivano pubblicati online, sul sito ufficiale del Consiglio regionale del Piemonte, l’elenco dei rimborsi ai consiglieri. Nel frattempo anche la Regione dell’Emilia Romagna è entrata nel ciclone dell’inchiesta sui costi della politica. Continua a leggere

Nencini e i leader socialisti a Bruxelles: «Sosterremo Bersani»

Doveva essere un incontro all’insegna dell’unità delle forze laiche e progressiste. I risultati non hanno tardato ad arrivare. Si è parlato di Italia a Bruxelles dove, in queste ore, si riunisce il Congresso del Partito dei Socialisti europei: i leader del socialismo del “Vecchio Continente”, insieme a Riccardo Nencini, segretario del Psi, hanno individuato proprio nel nostro Paese, un importantissimo banco di prova per rilanciare una coalizione che possa tornare al governo avviando politiche dalla forte impronta riformatrice. Il 2013 sarà un anno decisivo per il futuro e per i destini dell’Europa e i leader socialisti lo sanno: per questo, il segretario Nencini, dopo una lunga riunione con il presidente dell’Internazionale Socialista, George Papandreou, e con il presidente del PSE, Sergei Stanishev, ha annunciato «la proposta di sostenere Pier Luigi Bersani» come candidato alla guida di un futuro esecutivo che «operi all’insegna di equità, rigore, laicità, innovazione». Continua a leggere

Tecnologia, dai sensori wireless alla robotica di servizio. Il futuro è vicino

Da anni l’informatica e la tecnologia hanno fatto alcune promesse. Tra queste, quella principale è di migliorare la vita e il loro apporto, in termini di sostenibilità,  visibile in numerosi settori come l’energia, il lavoro e la vita privata. Tutto ciò è reso possibile grazie ad alcuni “sensori” in grado di controllare la realtà circostante, monitorando l’andamento di un determinato fenomeno: dal livello di inquinamento presente nelle città alla quantità di anidride carbonica nell’atmosfera passando per il controllo dei consumi e l’individuazione degli sprechi. Lo scopo è quello di consumare meno, risparmiare, contenere le emissioni di Co2 e ridurre l’impoverimento delle risorse del pianeta che infinite non sono. Un’altra evoluzione futuristica della rete sarà la robotica di servizio. Il world wide web e la sua evoluzione, il web 2.0, saranno un ricordo più o meno lontano.   Continua a leggere

Addio hostess, negli aereoporti spopolano quelle virtuali

Una voce calda, sempre disponibile e sorridente. Ma una “giornata no”. Addio stereotipi della donna umorale. E, per carità, niente cliché dell’impiegata postale che si lima le unghie. Al contrario sono sempre a loro posto, ben vestite e perfettamente “agghindate”. Lavorano indefessamente, non hanno diritti sindacali e non li rivendicano: niente pausa pranzo, malattie, maternità. E niente fumo, naturalmente. Qualcuno penserebbe: la mia donna ideale! Certo, qualcosa la consumano: un bel po’ di elettricità, molto più di quella che normalmente una donna consuma per phonarsi i capelli e, si sa, con la bolletta, in tempi di crisi, non si scherza. Sono operatrici aeroportuali dislocate ai quattro angoli del mondo dall’Azerbaijan a New York forniscono informazioni ai passeggeri con indicazioni sulle misure di sicurezza, restrizioni sui bagagli, ed ogni tipo di informazione soprattutto per chi non ha dimestichezza con gli aeroporti come i viaggiatori saltuari. Continua a leggere

Mia suocera

Mio figlio si chiama Giuseppe, che a sua volta ha un figlio che si chiama Romolo. Questo vuol dire che sono diventato nonno e ho un nipote che a quanto pare si chiama Romolo che dovrebbe essere figlio di mio figlio Giuseppe. Mia suocera Eleonora, che non è più mia suocera da quando mia moglie Cornelia è scappata in Egitto con Mustafa il fioraio, è sempre stata troppo premurosa con Giuseppe, e ora si sta ripetendo con mio nipote Romolo, che sembra apprezzare le premure della nonna Eleonora. Ma Romolo è ancora troppo piccolo per capire i lati negativi di nonna Eleonora, che come natura vuole, ha trasmesso in toto a sua figlia nonché mia ex moglie Cornelia. Continua a leggere

Da Reality all’Era glaciale 4: è sfida al box office

E’ il cinema europeo quello che impazza questa settimana nelle sale e cerca di guadagnare il miglior posto in classifica nella corsa al box office. Se saranno gli eroi disegnati dell’Era glaciale a strappare un sorriso ai piu’ piccoli e alle famiglie, quali pellicole stuzzicheranno la curiosità degli spettatori adulti? L’imbarazzo della scelta questa settimana è davvero grande. Si parte con Reality di Matteo Garrone con Aniello Arena, Loredana Simioli, Claudia Gerini, Ciro Petrone, Nunzia Schiano, Nando Paone. Continua a leggere