sabato, 15 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

11.09.’12: arriva “Tempest”, il nuovo e intenso album di Bob Dylan
Pubblicato il 05-09-2012


Uscirà l’undici settembre e conterrà dieci brani. E porta il nome di Tempest. Stiamo parlando dell’ultimo album di Bob Dylan, il 35 esimo in mezzo secolo di attività artistica, che sembra essere uno dei suoi dischi più belli. “The Tempest”, fu l’ultima opera di William Shakespeare e il sospetto sorto è che “Tempest” potesse essere l’ultimo album di Dylan. Il cantantante 71 enne ha prontamente rassicurato spiegando che: «I titoli sono diversi. Quello di Shakespeare era “The Tempest”, il mio è “Tempest”, senza l’articolo. Sono due cose differenti».

“TEMPEST”, IL NUOVO ALBUM “ Il disco contiene dieci brani inediti prodotti da Dylan stesso, sotto lo pseudonimo di Jack Frost. Un testo di cui si parlerà è “Tempest”, 14 minuti epici di narrazione pura sulla tragedia del Titatic, 45 versi su musica, senza un ritornello, ispirata alla famosa canzone “The Great Titanic” della famiglia Carter, sopravvissuta al drammatico affondamento della nave. Il brano contiene anche il riferimento a Leonardo di Caprio, protagonista della pellicola “Titanic”, uno dei film più celebri interpretati dall’attore di origine italiana. Un’altra canzone intensa, quasi una preghiera, è “Roll on, John”, dedicata al vecchio amico John Lennon, assassinato trentadue anni fa.

LA LUNGA CARRIERA DI BOB DYLAN – Cinquant’anni fa veniva pubblicato il suo primo album titolato “Bob Dylan”. Robert Allen Zimmerman, questo il suo nome vero, nel 1962 aveva infatti deciso di utilizzare “Bob Dylan” come pseudonimo ufficiale. In questo mezzo secolo di intensa carriera, Dylan ha realizzato 34 album in studio, 13 dischi live, 15 raccolte e e 60 singoli.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento