giovedì, 22 febbraio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Camusso: «Detassare le tredicesime»
Pubblicato il 03-09-2012


In un’intervista rilasciata al quotidiano Repubblica, Susanna Camusso – segretario generale della Cgil – ha dichiarato che «la prima cosa da fare è detassare le prossime tredicesime di lavoratori e pensionati, utilizzando le risorse recuperate della lotta all’evasione fiscale». Secondo Camusso per poter rilanciare i consumi è dunque necessario dare un po’ di soldi ai lavoratori.

E ciò «si può realizzare detassando le tredicesime fino a 150 mila euro di reddito». Il leader della Cgil ha poi ammonito che – qualora non dovessero esserci risposte – sarà sciopero generale, sperando nella partecipazione di Cisl e Uil. «Prima di parlare di riduzione del cuneo fiscale credo che si debbano ridurre le tasse sui lavoratori e pensionati. Ricordo che già il governo Prodi tagliò il cuneo fiscale, ma solo a beneficio delle imprese. Così non va bene». Camusso ha poi ricordato che il denaro c’è e si trova «dove ci sono i patrimoni, dove c’è la corruzione, dove c’è il sommerso, oppure nelle transazioni finanziarie. Basta volerlo e le risorse si possono trovare».

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento