lunedì, 19 febbraio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Per le primarie serve un albo degli elettori di centrosinistra
Pubblicato il 04-09-2012


Affidare l’opportunità di guidare una grande nazione al caso o, peggio ancora, al caos, è l’ultima ferita che può essere inferta all’Italia. Se le primarie sono di coalizione, le regole non possono essere fissate da un solo partito. Alle primarie dovranno partecipare cittadini che votano per il centro-sinistra. Serve dunque un albo pubblico degli elettori.

Se si rievoca Obama, si faccia come Obama. Nel corso di questi anni ho assistito a diverse forme di ‘primarie’, nessuna regolamentata con norme trasparenti e certe. Ricordo ancora file di extracomunitari sgomitare fuori dai gazebo e conoscenti integrati nel Popolo della Libertà sostenere candidati del fronte opposto. Io non voglio che chi vota Storace scelga il mio candidato. Infine, ma è l’inizio, immagino debba esservi una certa compatibilità tra legge elettorale e primarie. Quando ne parliamo?

Riccardo Nencini

Riccardo Nencini

Segretario Psi - viceministro dei Trasporti

More Posts - Website

Angela Merkel Angelino Alfano bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Le primarie a chi servono? Sono importanti per chi? Le primarie non sevono a nessuno è solo un modo per far finta di dare più autonomia decisionale alle persone, ma non è così.
    I Segretari dei partiti devono esporre una linea guida. Approvata da tutto il partito e poi, in delegazione devo trattare con i partiti che intendono allearsi e assieme andare in campagna elettorale.L’Italia non è l’America o un altro paese europeo che ha bisogno di importare metodi strani. In Italia occorre uno sbarramento al 5% e una legge elettorale in senso proporzionale con preferenze. Noi cittadini abbiamo bisogno che il Deputato eletto al fine settimana ritorni al suo collegio per incontrare gli elettori e che sia una figura presente sul territorio, solo così questo paese può risalire la china e sconfiggere i falsi profeti.

  2. Io sono un elettore di destra, ma attualmente, visto quello che succede nel mondo (crisi del capitalismo strozzato dalla finenza) e visti i candidati della destra, devo rivedere le mie posizioni. Sto studiando un po’ di economia, e le posizioni della sinistra mi sembrano meno peggio di come mi sembrassero in passato, e cioè meglio, forse.
    Voterei anche PD (turandomi il naso…) e vorrei partecipare alle sue primarie sostenendo Renzi, che poi voterei alle elezioni. Ma perché devo iscrivermi all’ “albo degli elettori del centro sinistra”? Cos’è, la tessera di chi non ha tessera? Non posso cambiare idea e passare dalla destra alla sinistra moderata per conto mio? Devo registrare il mio travaglio interiore? Se il PD è ridotto così allora … che devo fare, votare ancora a destra? Anche nel PCI, chi dalls DC passava alla sinistra era il benvenuto!

  3. Io sono un elettore di destra, ma attualmente, visto quello che succede nel mondo (crisi del capitalismo strozzato dalla finenza) e visti i candidati della destra, devo rivedere le mie posizioni. Sto studiando un po’ di economia, e le posizioni della sinistra mi sembrano meno peggio di come mi sembrassero in passato, e cioè meglio, forse.
    Voterei anche PD (turandomi il naso…) e vorrei partecipare alle sue primarie sostenendo Renzi, che poi voterei alle elezioni. Ma perché devo iscrivermi all’ “albo degli elettori del centro sinistra”? Cos’è, la tessera di chi non ha tessera? Non posso cambiare idea e passare dalla destra alla sinistra moderata per conto mio? Devo registrare il mio travaglio interiore? Se il PD è ridotto così allora … che devo fare, votare ancora a destra? Anche nel PCI, chi dalla DC passava alla sinistra era il benvenuto!

Lascia un commento