giovedì, 19 luglio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Tecnologia, dai sensori wireless alla robotica di servizio. Il futuro è vicino
Pubblicato il 29-09-2012


Da anni l’informatica e la tecnologia hanno fatto alcune promesse. Tra queste, quella principale è di migliorare la vita e il loro apporto, in termini di sostenibilità,  visibile in numerosi settori come l’energia, il lavoro e la vita privata. Tutto ciò è reso possibile grazie ad alcuni “sensori” in grado di controllare la realtà circostante, monitorando l’andamento di un determinato fenomeno: dal livello di inquinamento presente nelle città alla quantità di anidride carbonica nell’atmosfera passando per il controllo dei consumi e l’individuazione degli sprechi. Lo scopo è quello di consumare meno, risparmiare, contenere le emissioni di Co2 e ridurre l’impoverimento delle risorse del pianeta che infinite non sono. Un’altra evoluzione futuristica della rete sarà la robotica di servizio. Il world wide web e la sua evoluzione, il web 2.0, saranno un ricordo più o meno lontano.  
I SENSORI WIRELESS – Le Wireless Sensor Network (WSN) sono reti senza fili per lo scambio di informazioni provenienti dall’ambiente circostante formate da minuscoli dispositivi elettronici equipaggiati da appositi sensori. Negli ultimi anni con il progresso tecnologico che hanno subìto, le WSN sono entrate e utilizzate in numerosi campi: nell’agricoltura per misurare temperatura e umidità nelle varie zone della coltura, alle applicazioni militari per sorvegliare zone a rischio, al monitoraggio degli agenti inquinanti nelle città.

COS’È LA ROBOTICA DI SERVIZIO – I robot di servizio costituiscono una tappa intermedia nell’evoluzione del robot industriale verso il robot personale che potrebbero essere una parte importante della vita quotidiana nei prossimi vent’anni. I robot di servizio sono mobili, manipolativi e interagiscono con gli esseri umani e consentono di svolgere compiti in modo autonomo, che altrimenti sarebbero difficili da realizzare.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento