lunedì, 18 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Formigoni “pazzo” per Twitter: cinguetta la nuova Giunta e Salvini ironizza
Pubblicato il 22-10-2012


Deve aver dormito poco il governatore della Lombardia Roberto Formigoni. Alle ore 6.30, proprio come un uccellino, ha iniziato a cinguettare via Twitter alcuni dei nomi che comporranno la prossima Giunta regionale, anticipando la conferenza stampa di questo pomeriggio dove verrà presentato ufficialmente il nuovo governo lombardo. Mario Melazzini alla Sanità e Andrea Gilardoni alle Infrastrutture e Mobilità. Poi, con un terzo tweet, Formigoni ha presentato la riconferma di Andrea Gibelli alla vicepresidenza della Regione Lombardia e assessore alle Attività produttive. Già la sera prima, Formigoni aveva annunciato: «Collegatevi presto domattina, pubblicherò anticipazioni sulla Giunta Regionale». Insomma viene da chiedersi se il governatore, oltre che dagli scandali, sia stato travolto anche dal sacro fuoco della “giovinezza”, tanto di moda negli ultimi tempi, preferendo, ai canali ufficiali, una maniera “smart” di comunicare.

SALVINI (LEGA) IRONIZZA SU FORMIGONI – Anche i social network diventano una sorta di “campo di battaglia” tra il governatore Roberto Formigoni e il segretario della Lega lombarda Matteo Salvini con accuse reciproche di “eccesso di attivismo” su Twitter. «Formigoni annuncia pezzi di giunta su twitter. Formigoni ormai mangia, beve e dorme su twitter. Sindrome da Grande Fratello? Che ne dite?». Salvini, ironizza così sull’annuncio di Formigoni dei primi tre nomi della nuova giunta regionale fatto proprio attraverso il social network. E Formigoni, con spirito piuttosto “giovanile” gli risponde per le rime sempre attraverso i 140 caratteri del social network: «Salvini, che stai a dì? Tu ci vai a letto con Twitter» ribatte il Presidente che, a dimostrazione della sua tesi, posta anche con una foto del profilo di Salvini fitto fitto di cinguettii.

LE TRE NOMINE – Nato nel 1958 a Pavia, Mario Melazzini, che andrà alla Sanità, è stato promosso al ruolo di primario a 39 anni, diventando negli ultimi anni il simbolo della battaglia in Italia contro la sclerosi laterale amiotrofica. Nel corso del 2012 ha assunto il ruolo di dirigente della programmazione sanitaria regionale: prenderà il posto del leghista Luciano Bresciani. Il professor Gilardoni, classe 1955 è docente all`università Bocconi di Milano, si è occupato negli ultimi 15 anni di analisi delle politiche e del management pubblico. Portano la sua firma numerosi studi dedicati alla gestione delle utilities. Nella nuova Giunta si occuperà di Infrastrutture e Mobilità, al posto dell`assessore Raffaele Cattaneo. Classe 1967, Gibelli è laureato in architettura: nel corso della sua carriera politica ha ricoperto il ruolo di capogruppo della Lega alla Camera. Oggi pomeriggio Formigoni presenterà tutti i componenti della nuova Giunta nella quale lavoreranno, appunto, Melazzini, Gilardoni e Gibelli. La conferenza stampa si terrà a palazzo Lombardia.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento