venerdì, 17 agosto 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Niccolò Fabi torna con “Ecco”, ballate rock e reggae con lo zampino di Roy Paci
Pubblicato il 05-10-2012


Semplice ma anche corale, il nuovo lavoro da studio di Niccolò Fabi che torna in scena con “Ecco”, il settimo album della sua carriera. Il cd, in uscita il prossimo martedì 9 ottobre, segna il ritorno in scena del cantautore romano a tre anni di distanza dal suo lavoro precedente e a trent’anni dalla sua prima canzone scritta. “L’album è la conseguenza di alcune cose che avvengono nel tempo – racconta Fabi – e difficilmente nasce sopra una sola idea. Ad un certo punto ci si trova con un gruppo di canzoni che creano quell’unità che ancora oggi chiamiamo album, ovvero un percorso pensato per un ascoltatore”.

LO ZAMPINO DI ROY PACI – Per registrarlo, Fabi si è trasferito in Puglia per tre settimane dove assieme ai suoi musicisti ha lavorato negli studi di Roy Paci, il trombettista siciliano che nell’album ha messo anche lo zampino con qualche inserto musicale. Per l’occasione, oltre alla strada della canzone d’autore, Fabi ha deciso di farsi contaminare anche dal genere della ballata rock, così come dal reggae. “Il principio che ho seguito – racconta – è quello che il disco si sta trasformando e non sarà più quello che è stato in passato, quanto piuttosto qualcosa di dinamico. Una fotografia della tua musica che poi però è destinata a trasformarsi. Proprio per questo, una volta finito, abbiamo registrato nuovamente il disco dal vivo, in un luogo importante per noi musicisti romani come l’Angelo Mai, che è stato chiuso proprio qualche sera fa per una non meglio precisata questione di permessi”.

IMPEGNO SOCIALE E NUOVO TOUR – Il primo singolo estratto dall’album s’intitola ‘Una buona idea’ ed e’ disponibile da oggi sul canale ufficiale YouTube del cantautore, nella versione registrata dal vivo nel locale romano per le ‘Angelo Mai Sessions’, ovvero un progetto di più ampio respiro che verrà presentato il 13 ottobre all’interno di uno speciale su Sky Uno. Il brano, nel quale compare l’altrettanto romano Roberto Angelini, è anche una riflessione sulla società e la politica italiana. “Sono cittadino, elettore e consumatore italiano – dice lui – e parlo di quello che vedo”. Nei prossimi mesi Niccolò Fabi inizierà anche un tour nei teatri, con partenza prevista all’Auditorium Santa Chiara di Trento il 19 gennaio e proseguimento verso Napoli, Roma, Milano e Torino.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento