venerdì, 22 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“Over Tour”, quando il rock si fonde con il jazz. A Ravello l’originale progetto di Max Gazzè
Pubblicato il 12-10-2012


La musica non dovrebbe avere confini, anzi. Deve poter fluire libera, senza barriere per potersi fondere in forme e melodie nuove. Questo l’obiettivo dell’inedito progetto live di Max Gazzè, accompagnato da due firme del jazz: Roberto Gatto, alla batteria, e Rita Marcotulli al pianoforte. Oltrepassare i confini del pop e del jazz e combinare generi musicali diversi sono gli ingredienti di “Over Tour”, l’esperimento del cantautore romano che, dallo scorso giugno, ha fatto tappa in alcune città italiane, e sabato 13 ottobre sarà ospitato dall’Auditorium “Oscar Niemeyer” nell’incantevole cornice di Ravello, all’interno del “Ravello Festival 10/12”.

IL PROGETTO “OVER TOUR” – L’idea del progetto è nata dalla curiosità reciproca dei tre artisti di cimentarsi in un concerto dove si valicano i confini della musica, dove la contaminazione tra il pop e le sonorità jazz si diluisce fino a trovare un terreno comune. Le canzoni più famose del cantautore si trasformano in un motivo e pretesto su cui improvvisare, e standard jazz vengono reinterpretati dalla voce dello stesso Gazzè, dal pianoforte di Marcotulli e dalla batteria di Gatto. Titoli di Sting e dei Pink Floyd, di Peter Gabriel e di Domenico Modugno, oltre a pagine composte dagli stessi Gatto e Marcotulli, rifiniscono un programma inedito, in bilico tra rock e jazz.

LA SPERIMENTAZIONE DI GAZZÈ – Il cantautore e bassista romano non è nuovo alla sperimentazione di un progetto innovativo, ambizioso e accattivante. Già tre anni fa, Gazzè aveva messo in scena lo show audiovisivo “Casi Ciclici Tour” dimostrando, ancora una volta, la sua tendenza a voler testare e fondere generi diversi sempre supportato da musicisti d’assoluto valore.

LE DUE STELLE DEL JAZZ – A supportare Gazzè in questo tour inedito, la batteria di Roberto Gatto e il pianoforte di Rita Marcotulli. Gatto, romano come Gazzè, è un batterista prevalentemente di ambito jazz ma che, negli oltre 30 anni di attività, ha collaborato con Mina, Lucio Dalla, Pino Daniele, Ornella Vanoni, Ivano Fossati, Riccardo Cocciante, Stefano Bollani, Sergio Caputo, Gilberto Gil, Riz Ortolani, Ennio Morricone e Domenico Modugno. Marcotulli, nota per il suo pianismo elegante ed esclusivo, ha collaborato con numerosi artisti tra cui Pino Daniele e Pat Metheney.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento