giovedì, 21 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Con Bersani nella città natale di Pertini
Pubblicato il 20-11-2012


Sabato 24 novembre chiuderò la campagna elettorale per le primarie del centrosinistra insieme a Pierluigi Bersani. Lo faremo in un incontro pubblico a Stella, città natale di Sandro Pertini, per dare il riconoscimento ad una storia di libertà e di amore per l’Italia, pagina fondamentale del socialismo italiano ed europeo. Pertini è stato il presidente che ci ha uniti e che ci ha resi fieri di appartenere ad una grande nazione. Grazie a lui, la parola ‘Italia’ ha ritrovato cittadinanza nel vocabolario civico e nel cuore degli italiani. Lo abbiamo seguito con passione e orgoglio, riconoscendo nella sua azione un punto di riferimento ancora oggi insostituibile.

Riccardo Nencini

Riccardo Nencini

Segretario Psi - viceministro dei Trasporti

More Posts - Website

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Il P.S.I. dovrà essere presente con tutti i compagni dirigenti e promulgare ogni possibile attività di propaganda affinché si ritorni a ricordare i grandi uomini che hanno onorato il partito in questi 120 anni.

  2. A proposito di patrimoniale. Va benissimo metterla nel programma e ricordarla nei comizi ma occorre dire qualcosa di più ,intanto per informare che non e’ solo propaganda elettorale ed inoltre per evitare di fare grande confusione ,come e’ successo di recente,fra il significato di Patrimonio e quello di imponibile fiscale.Dire che verranno incisi i titolari di redditi sopra x euro significa non solo non aver capito la differenza ma anche poca convinzione ad applicare questo strumento.Debbo riconoscere che l’unico politico che ne ha parlato in termini concreti e’ stato Tabacci ,mi pare a Ballaro’,ipotizzando una forma di sottoscrizione di titoli di stato ad un tasso assai ridotto. Il risultato e’lo stesso in quanto si riduce il carico degli interessi passivi annuali ;ma l’effetto psicologico e’ ben diverso. Ci avevo pensato anch’io e quindi mi ha fatto piacere sentirlo da Tabacci.Le elezioni sono ormai vicine;con tutti gli scongiuri del caso e’prevedibile una vittoria del centro sinistra;allora bisogna essere pronti a dare attuazione al nostro programma,fra cui la più volte citata patrimoniale ,necessaria,con le altre iniziative ,non solo per il pareggio del bilancio ma anche per il sostegno del rilancio della nostra economia.Per questo ritengo che l’argomento deve essere affrontato ed approfondito da ora.ciao Sergio

Lascia un commento