mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Cultural-Shock: A. A. A. cercasi giovani stranieri e italiani per viaggiare insieme
Pubblicato il 09-11-2012


Riscoprire le proprie origini, ritrovare persone e familiari viaggiando da una parte all’altra parte del globo insieme ad un compagno di viaggio di origini italiane desideroso di conoscere un paese straniero insieme a qualcuno che proviene proprio dallo stesso posto. E’ questa l’idea lanciata da Cultural-Shock, un nuovo format televisivo che finira’ presto sul piccolo schermo e sulle frequenze Rai. Si tratta di un programma indirizzato a ragazzi e ragazze di eta’ compresa tra i 18 e i 25 anni, sia di origini straniere, residenti in Italia e desiderosi di scoprire le proprie radici, sia di origine italiana, curiosi di conoscere un nuovo paese in un modo del tutto particolare. Il format, infatti, prevede due tipologie di partecipazione: il viaggiatore, di origini straniere, e il compagno di viaggio, di origini italiane.

LE CINQUE REGOLE DA SEGUIRE – Per partecipare bisogna registrarsi al sito www.culturalshock.org, creare un profilo personale, caricare un video di presentazione per farsi conoscere, proporre una meta e invitare i propri amici a votare. I candidatiformeranno delle coppie, scegliendo liberamente tra i profili il proprio compagno di viaggio e invitando i propri amici a votare per loro. Non si tratta di una vacanza, spiegano gli organizzatori. Ci sono delle regole da rispettare ed un budget limitato. Cinque le regole da seguire: “No Co2: proibiti i voli lowcost, solo autobus, treni e mezzi di trasposto a basso impatto ambientale. No Taxi: nessun privilegio, si viaggia come fa la gente del posto, solo mezzi pubblici, meglio se affollati. No Hotel: vietati hotel di lusso, solo B&b a conduzione familiare o ancora meglio ospiti in casa della gente del luogo. No Fastfood: solo cibo locale cucinato in modo tradizionale. No Souvenir: eventualmente avanzassero soldi, solo artigianato locale”.

RETE, RADIO E TV – Il viaggio sara’ condiviso attraverso il sito internet con foto, clip video e appunti di viaggio su un diario virtuale aperto ai commenti, mentre il materiale audiovisivo diventera’ un programma televisivo trasmesso da Rai Scuola e da una rete di WebTv nazionali, mentre una serie di audio-documentari andra’ in onda su Radio Rai 3. Cultural-Shock e’ un’idea di Davide Tosco, prodotta da Massimo Arvat e Davide Tosco per Zenit Arti Audiovisive e 2+1, in associazione con Rai Scuola, Radio Rai 3 e con la collaborazione tecnica di Top-IX, sviluppato con il contributo del Programma Media dell’Unione Europea.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento