venerdì, 24 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Primarie, Letta (Pd): «Ha avuto ragione il centrosinistra a volere le consultazioni»
Pubblicato il 25-11-2012


Il vicesegretario del Pd, Enrico Letta è intervenuto durante lo spoglio dei voti delle elezioni primarie, dichiarando che i risultati disponibili «sono molto importanti», e definendo l’evento di oggi «una grande giornata per il centrosinistra e per la democrazia. E lo sarà anche domenica prossima. Ha avuto ragione il centrosinistra a volere le primarie, chi le ha chieste e chi ha deciso che ci dovesse essere il doppio turno così avremo una settimana di bella discussione come è stata fino ad ora che farà crescere nei sondaggi il centrosinistra». Letta auspica dunque che attorno al centrosinistra si possa «costruire il futuro del Paese, un trampolino per poter vincere elezioni politiche perché la partecipazione straordinaria chiude qualunque polemiche sui risultati».

LETTA, BUON RISULTATO DI BERSANI – «I risultati sono molto chiari – ha spiegato Letta – Bersani è avanti con un buon risultato e con grandi possibilità di vincere il doppio turno». Il risultato di Matteo Renzi lo ha definito «importante», esprimendo la convinzione che dopo questa vittoria, Bersani e il sindaco di Firenze «renderanno il centrosinistra ancora più forte». Secondo il vicesegretario democratico si tratta di «un risultato che aiuta tutti e il centrosinitra, e dopo questa bella prova il candidato premier sarà in grado di convincere gli italiani».

PENOSE LE POLEMICHE SULLE REGOLE – Letta ha definito «penose» le polemiche sulle regole e la grande partecipazione di oggi le chiude definitivamente. «Con le regole molto chiare – ha aggiunto – la legittimazione piena e totale sarà del candidato che uscirà vincitore».

L’IMPORTANZA DELLE PRIMARIE – Secondo il deputato del Pd, il successo di questo primo turno delle consultazioni è legato anche «ai nostri avversari, Berlusconi e Grillo che ci hanno aiutato, sminuendo l’importanza delle primarie. I milioni di persone che hanno votato – ha continuato – hanno dimostrato che le primarie sono una bella cosa, un momento di partecipazione».

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento