lunedì, 21 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Primarie centrosinistra, oltre 500 donne firmano l’appello pro-Bersani
Pubblicato il 20-11-2012


Diverse donne della politica, delle istituzioni, del sindacato, dell’associazionismo, professioniste, docenti, intellettuali, lavoratrici chiedono il cambiamento del paese e voteranno Bersani alle primarie “perchè con lui, e con un progetto politico costruito e portato avanti insieme da tante donne e tanti uomini, l’Italia può cambiare”. Sono oltre 500 al momento le firme sul manifesto per Bersani in cui si denuncia come “le donne stanno pagando il peso della crisi e delle politiche di risanamento con una sempre maggiore esclusione dal lavoro e dalla vita pubblica e sono una grandissima risorsa sprecata di forza e di competenza anche per aiutare l’Italia ad uscire dalla crisi”.

PAROLA CHIAVE? DEMOCRAZIA PARITARIA – “Democrazia paritaria – recita il manifesto pro-Bersani – è la parola chiave di una proposta di ricostruzione civile, un nuovo patto tra uomini e donne per investire nel lavoro, nel welfare, in istituzioni rappresentative profondamente rinnovate, in relazioni umane che riconoscano la libertà femminile. Il 25 novembre sarà una grande giornata di partecipazione popolare che ci vedrà tutte impegnate anche per ricordare il valore ed il significato della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La forza e l`impegno delle donne può muovere il cambiamento del paese, nelle primarie, nella competizione elettorale, al governo”.

ALCUNE FIRMATARIE PRO-BERSANI – Tra le firmatarie molte, donne della cultura, delle professioni, dell’associazionismo, dello sport, tra cui Elisabetta Addis, Iosefa Idem, Valeria Fedeli, Daria Bonfietti, Eva Cantarella, Michela Marzano, Dacia Maraini, Anna Scattigno, Clara Sereni, Chiara Valentini, Fabrizia Giuliani, Sara Ventroni, Lucia Votano, Jaqueline Risset, Gabriella Carnieri Moscatelli, Daniela Colombo, Vera Lamonica, Serena Sorrentino, Maria Jose Evora Mendez, Cecile Kyenge Kashetu. E tante altre donne a partire dalle esponenti del Partito Democratico come la Presidente dell’Assemblea Rosy Bindi, la Presidente del Gruppo al Senato Anna Finocchiaro, Roberta Agostini della segreteria nazionale, la Presidente della Regione Umbria Katiuscia Marini, la Vice Presidente della Regione Emilia Romagna Simonetta Saliera. L`appello verrà aggiornato nei prossimi giorni con nuove adesioni.

Lucio Filipponio

Lucio Filipponio

@LucioFilipponio

More Posts

Follow Me:
DiggStumbleUpon

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento