domenica, 22 luglio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Corruzione nella PA, blitz delle Fiamme Gialle: 11 arresti tra cui un funzionario del ministero dell’Agricoltura
Pubblicato il 11-12-2012


Trentasette indagati, undici arresti e ventidue milioni di euro sequestrati. Questi i primi numeri della maxi operazione avviata stamane dal Comando Provinciale di Roma della Guardia di Finanza, nell’ambito dell’operazione denominata “Centurione”. Tra le persone arrestate vi sono imprenditori, dirigenti e funzionari pubblici, accusati di corruzione e, tra coloro che hanno ricevuto l’avviso di custodia in carcere, compare anche Giuseppe Ambrosio, capo della segreteria del sottosegretario del ministero delle Politiche agricole, Franca Braga.

IL REATO IPOTIZZATO E LE PERSONE INDAGATE – Secondo quanto ipotizzato dai magistrati il reato è quello di corruzione e turbativa d’asta contro la pubblica amministrazione. Trentasette, per ora, le persone indagate. Degli undici provvedimenti emessi dalla Procura di Roma, sei sono custodie di ordinanza cautelare in carcere e cinque agli arresti domiciliari. Le Fiamme gialle hanno inoltre sequestrato beni per 22 milioni di euro mentre ammontano a 32 i milioni i contributi statali percepiti in modo illecito da alcuni imprenditori, grazie alla corruzione dei funzionari del ministero. Le indagini sono state condotte dal Nucleo di polizia tributaria della Capitale e coordinate dal procuratore aggiunto, Nello Rossi, e dal sostituto procuratore, Stefano Fava, del gruppo “reati contro l’economia” della Procura della Repubblica di Roma.

ARRESTATO ANCHE EX CAPO GABINETTO DI ZAIA E GALAN – Le manette sono scattate anche per Giuseppe Ambrosio, attuale capo della segreteria di Franco Braga, sottosegretario del ministero delle Politiche agricole. Ambrosio, soprannominato “il centurione” (da cui il nome dell’operazione) è stato arrestato stamane assieme alla moglie e a una persona “di fiducia”, entrambi dipendenti del ministero. Il funzionario in precedenza è stato capo di Gabinetto degli ex-ministri Luca Zaia e Giancarlo Galan e, dallo scorso maggio, è direttore generale del Cra, Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento