lunedì, 18 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Cinema, tutte le novità di questo 2013: Spielberg, Tarantino, Hooper e Gus Van Sant
Pubblicato il 02-01-2013


Un inizio di anno pieno di novità cinematografiche, soprattutto statunitensi. Tra queste, le più attese sono “Lincoln” del regista Steven Spielberg che ha ricevuto ben 7 nomination ai Golden Globs, “Django Unchained di Quentin Tarantino (5 nomination) e “I miserabili” per la regia di Tom Hooper. Tra gli altri titoli vi sono l’ultimo film di Gus Van Sant “Promised Land”, “Anna Karenina” di Joe Wright e “Hitchcock”, interpretato da Anthony Hopkins.

I FILM DI SPIELBERG, TARANTINO E HOOPER – L’ultima opera di Spielberg è un biopic storico sul 16esimo presidente degli Usa, Abramo Lincoln che ha abolito la schiavitù in America e cambiato il corso della storia. Il film è tratto dal best seller “Team of Rivals” scritto dal drammaturgo Tony Kushner, e uscirà nelle sale italiane il prossimo mese. Quentin Tarantino firma “Django unchained”, western che narra la storia Django (Jamie Foxx), uomo di colore in catene dopo il rapimento di sua moglie, ridotta in schiavitù al servizio di un ricco proprietario terriero, interpretato da Leonardo Di Caprio. A liberarlo sarà un cacciatore di taglie (Christoph Waltz) sulle tracce delle medesime persone che hanno rovinato la vita di Django. “I Miserabili” è la pellicola diretta da Tom Hooper, tratta dal celebre romanzo di Victor Hugo, e racconta le vicende degli appartenenti agli strati più bassi della popolazione, i miserabili appunto, nella Parigi dell’800, tra miseria, peccato e redenzione. Hugh Jackman, Russell Crowe e Anne Hathaway gli interpreti principali.

LE ALTRE PELLICOLE A BREVE NELLE SALE – L’ultima opera di Gus Van Sant “Promise Land” sarà nelle sale dal 14 febbraio. La pellicola narra la storia di un rappresentante d’azienda (Matt Damon) che, insieme ad una collega, si reca in una piccola città di provincia per acquistare i diritti di perforazione del sottosuolo. Non sarà però facile a causa dell’opposizione di un insegnante locale. Keira Knightley è Anna Karenina nel film firmato da Joe Wright, tratto dall’omonimo romanzo di Lev Tolstoj, mentre Jude Law veste i panni del marito Alexi Karenin, uomo facoltoso che si risveglia dal suo torpore quando scopre la relazione extra-coniugale tra la moglie e il Conte Vronsky. “The master” è invece il film ispirato alla vita del fondatore del controverso movimento “Scientology” Ron Hubbard, diretto da Paul Thomas Anderson. Il dramma è ambientato negli anni cinquanta ed è incentrato sul rapporto tra un intellettuale carismatico e un giovane vagabondo. Infine, Anthony Hopkins interpreta il maestro della paura Alfred Hitchcock, nell’omonima pellicola per la regia di Sacha Gervasi. Il film narra le difficoltà che il regista ha incontrato nella realizzazione del suo cult-movie “Psyco”.

Angela Merkel Angelino Alfano bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento