mercoledì, 22 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

ELEZIONI, IL PSI PRESENTA I PROPRI CANDIDATI ALLA PRESENZA DEL SEGRETARIO DELL’INTERNAZIONALE LUIS AYALA
Pubblicato il 25-01-2013


Psi presentazione candidati

Dopo l’accordo siglato con il Pd e la presentazione delle liste, oggi pomeriggio prende il via la campagna elettorale del Psi che vedrà la presentazione dei candidati al Parlamento e per le regionali, e per le liste al senato del Lazio, Campania e Calabria, alla presenza del segretario generale dell’Internazionale socialista Luis Ayala e del leader nazionale, Riccardo Nencini. Una presenza importante quella di Ayala, sigillo del ruolo giocato dal Psi in seno al socialismo europeo: il partito di Nencini, erede della tradizione socialista nel nostro Paese, rappresenta oggi il vero interlocutore del socialismo in Europa e il suo testimone dentro i confini nazionali. I candidati socialisti, sia alla Camera che al Senato, rappresentano un’opportunità concreta per dare un contributo importante alla coalizione di centro sinistra che vede il Psi alleato con il Pd e Sel nella corsa alle urne e nella gestione del prossimo governo. L’appuntamento è presso il Palazzo di Santa Chiara a Roma, alle ore 17.

I CANDIDATI SOCIALISTI NELLE LISTE DEL PD – Nelle liste del Pd, in base all’accordo politico e programmatico siglato nei giorni scorsi dal Psi, il segretario nazionale Riccardo Nencini è secondo capolista al Senato delle Marche; il coordinatore delle segreteria nazionale Marco Di Lello occupa il sesto posto nella lista per la Camera di Campania 1; il tesoriere nazionale Oreste Pastorelli l’ottavo posto alla Camera in Veneto 2; il responsabile organizzativo Lello di Gioia il quarto posto alla Camera in Sardegna e il responsabile nazionale enti locali Gerardo Labellarte il quarto posto al Senato della Basilicata. Sempre al Senato il segretario regionale piemontese del Psi Enrico Buemi occupa il quattordicesimo posto in Piemonte; la presidente onoraria dell’Internazionale Socialista donne Pia Locatelli il ventesimo posto in Lombardia 1 e in Calabria; Fabio Guerriero, della direzione nazionale del Psi, il dodicesimo posto alla Camera. Candidati socialisti anche alla Camera in Trentino Alto Adige con il segretario regionale del Psi Nicola Zoller; in Piemonte 1 con Maurizia Bertoncino. Infine il segretario della federazione Psi di Mantova Michele Chiodarelli è candidato al Senato della Lombardia.

I CANDIDATI SOCIALISTI NELLA CIRCOSCRIZIONE ESTERO – A rappresentare i socialisti nella Circoscrizione Estero sono i candidati Rocco Di Trolio in Nordamerica per il Senato, Fausto Longo in Sudamerica per il Senato, Domenico Mesiano in Europa per la Camera. Ritirata invece, a causa del mancato arrivo in tempo utile della documentazione necessaria a corredo della presentazione della lista, la candidatura del presidente di Alleanza Lib-Lab Gim Cassano al sesto posto della lista Psi per il Senato del Lazio.

I CANDIDATI DEL PSI PER IL SENATO NEL LAZIO – La lista completa dei candidati socialisti al Senato nel Lazio vede “schierati” in ordine: Bobo Craxi, Claudio Bucci, Giovanna Miele, Antonio Guidi, Massimo Calicchia, Rocco Cerroni, Maria Teresa Evangelisti, Carlo Correr, Antonio Melis, Emanuele Pierozzi, Pietro Bianchini, Italia Vitiello, Franco Antonini, Manuela Benita Anello, Marcello Cerqua, Ferdinando Ciardi, Lino Ciarmatori, Paolo Antonio Pompilio De Pace, Maurizio Di Mattia, Leonardo Dini, Giancarlo Germani, Carla Mioni, Sonia Petrocelli, Giuseppe Zema.

I CANDIDATI DEL PSI PER IL SENATO IN CAMPANIA – A correre per il Psi al Senato nella Regione Campania sono in ordine: Pietro Larizza, Antonio Scuderi, Maria Rosaria Cuocolo, Gerardino Popolo, Gianfranco Corvino, Ugo Del Sorbo, Vito Iacono, Costantino Severino, Silvio Carpio, Enrico Ricciuto, Stefano Alaia, Antonio Ferraro, Aldo Altiero, Carmelo Bufano, Adelaide Caliano, Sonia Cantelli, Paolo Cucciniello, Sabato D’Alessio, Alberto De Rosa, Antonio De Simone, Alfonso Di Martino, Vincenzo Farace, Luisa Fiengo, Angelo Giustino, Marcello Lala, Andrea Giuseppe Mastroianni, Giancarlo Nobile, Prisco Palumbo.

I CANDIDATI DEL PSI PER AL SENATO IN CALABRIA – A comporre la lista dei candidati socialisti al Senato in Calabria sono in ordine: Luigi Incarnato, Antonio Zibalatti, Francesco Cosentino, Roberta Giuditta, Francesca D’Ingianna, Giuseppe Cerminara, Giuseppe Brosio, Franco Graziella, Domenico Scambia, Antonio Guidi.

GLI ALTRI PARTECIPANTI SOCIALISTI – Alla presentazione di oggi saranno presenti esponenti socialisti tra cui Franco Bartolomei, Claudio Martelli, Carlo Vizzini, Ugo Intini, Angelo Sollazzo, Claudia Bastianelli, Luigi Iorio, Rita Cinti Luciani, Luigi Covatta, Luca Cefisi, Roberto Biscardini, Placido Rizzotto, Alessandro Cecchi Paone, Beppino Englaro, Tiziana Parenti, Paolo Patanè, Silvano Rometti, Mauro Del Bue, Gennaro Acquaviva, Alberto Benzoni, Gim Cassano, Pier Aldo Ciucchi, Giovanni Crema, Marco Gervasoni, Pio Marconi, Nino Oddo, Nenni, Walter Pedullà, Pellegrino, Pini, Marco Riccio, Gianfranco Schietroma, Mario Serpillo, Gennaro Mucciolo, Rocco Vita, Nicola Cariglia e Pier Paolo Nenni.

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Il compito che spetta ai compagni che saranno eletti sarà di ricostruire il tessuto connettivo che può consentire a tutti i socialisti di riconoscersi nel PSI, non già per avviare un nuovo “autonomismo”, sibbene per dare maggior forza al progetto di Bersani e Nencini, e di quanti ci abbiamo sempre creduto, di formare in Italia il partito della socialdemocrazia europea.
    Buon lavoro

  2. Alle mille domande che mi frullano per la testa, a proposito della vicenda elettorale legata al rinnovo del Parlamento Nazionale, ho sistematicamente dato una risposta: “Primum vivere deinde philosophari”: Ovviamente, una volta ottenuta la salvezza, tornerò a dedicarmi “toto corde” al trionfo del philosophari : SOCIALDEMOCRAZIA EUROPEA senza SE e senza MA!!!!!!!!

Lascia un commento