domenica, 17 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Le aziende italiane a Tokyo: il made in Italy sfila nel sol levante
Pubblicato il 28-01-2013


Shoes from Italy-Tokyo-2013Sulla scia del successo dei precedenti appuntamenti, si inaugurano domani la 42a edizione di “Moda Italia” e la 52a edizione di “Shoes from Italy”. Organizzate dall’Istituto per il Commercio Estero-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, le due mostre autonome vedranno in questa edizione la presenza record di ben 178 aziende partecipanti, che esporranno le proprie collezioni per la stagione Autunno/Inverno 2013-14.

UN TOCCO DI MADE IN ITALY SUL SOL LEVANTE – Saranno presentati nuovi modelli di abbigliamento donna, uomo e bambino e abbigliamento in pelle, calzature, pelletteria, cinture e cappelli: ingredienti fondamentali di un total look italiano, ricetta di successo e di eleganza. “Moda Italia” e “Shoes from Italy” occuperanno dal 29 al 31 gennaio sei piani del Westin Hotel di Tokyo.

LE AZIENDE ITALIANE DI PUNTA NELLA MODA – Per la mostra “Moda Italia”, sono 92 le aziende partecipanti nella sezione dedicata all’abbigliamento e 35 quelle della sezione della pelletteria. A “Shoes from Italy”, che dall’edizione di luglio 2009, viene organizzata assieme alla mostra “Moda Italia”, prendono parte 51 aziende. In questa occasione inoltre potranno essere visionate le pre-collezioni delle calzature, in anteprima rispetto al Micam in programma a Milano dal 3 al 6 marzo.

DALL’ASIA ALL’AUSTRALIA – L’Agenzia ICE, a conferma dell’importanza commerciale delle due iniziative anche per le aree asiatica e oceanica, ha invitato oltre ai buyer provenienti da Corea del Sud e da Taiwan, anche operatori del settore provenienti da Vietnam, Malaysia ed Australia, accompagnati dai Trade analyst dei rispettivi Uffici dell’Agenzia.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento