domenica, 22 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Monti attacca Berlusconi, non credete a promesse da “pifferaio magico”
Pubblicato il 15-01-2013


Monti-BerlusconiOspite di Porta a porta, il premier uscente Mario Monti lancia un duro attacco al predecessore, Silvio Berlusconi. Monti scandisce: “Che gli italiani possano ancora credere alla serietà” delle promesse sul genere di quelle fatte, per esempio in tema fiscale, da Berlusconi, “venendo da quella bocca mi ricorda una cosa sola, la fiaba del pifferaio di Hamelin”. Proseguendo l’analogia fiabesca, Monti – rivolgendosi a Vespa – ricorda il destino dei “bravi topini che attratti dal fascino vanno ad annegare in quel fiume”.

PATRIMONIALE, MONTI DICE NO – Dagli attacchi al programma, il passo è breve per l’ex tecnico che ha scelto di “salire” in politica. Sulle tasse Monti dice no alla patrimoniale, promettendo la riduzione della pressione e la revisione dell’Imu. «La pressione fiscale – dice il premier uscente – deve diminuire, i governi succeduti in questi anni l’hanno aumentata troppo. Assolutamente non penso ad un’imposta patrimoniale». Insomma, «abbassare l’Imu, ma senza giravolte»

RIFORME CONDIVISE CON IL PD – Circa la possibilità di raggiungere con il segretario democratico Bersani un patto per realizzare riforme condivise, come ipotizzato da quest’ultimo, Monti puntualizza: «Vedremo cosa avrà da dire Bersani, noi non siamo stampella di nessuno, saremo sempre un pungolo per tutti».

LA DURA REPLICA DI CICCHITTO A MONTI – Immediata, a nome del Pdl, la replica del capogruppo alla Camera, Fabrizio Cicchitto: “Da che pulpito viene la predica! Parlare di presunte promesse mancate di altri quando Monti sa benissimo di avere mancato anche il solenne impegno a non presentarsi alle elezioni, e’ quanto meno grottesco. Quanto al termine pifferaio magico col quale egli maldestramente definisce Berlusconi, ci limitiamo a ricordare a Monti – continua Cicchitto – che e’ un linguaggio più adatto alle favole, come quelle che lui crede di potere continuare a raccontare senza colpo ferire agli italiani, piuttosto che non a un tecnico del suo livello”.

Lucio Filipponio

Lucio Filipponio

@LucioFilipponio

More Posts

Follow Me:
DiggStumbleUpon

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento