martedì, 24 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Musica, il ritorno di David Bowie dopo dieci anni di silenzio
Pubblicato il 08-01-2013


Il Duca Bianco torna sulle scene musicali, e interrompe un silenzio durato dieci anni. Oggi, 8 gennaio, giorno del suo 66esimo compleanno, è l’occasione ideale per lanciare con il singolo “Where are we now?”, una ballata lenta con molti riferimenti al suo periodo berlinese. Il brano, già disponibile su iTunes e in 119 paesi, è prodotto da Tony Visconti, suo collaboratore di lunga data ed è accompagnato da un videoclip firmato dall’artista Tony Oursler, noto per l’utilizzo di volti deformazione dalla proiezione su sfere. Per il nuovo album dal titolo “The next day” bisognerà invece attendere il prossimo marzo.

L’ALBUM INEDITO “THE NEXT DAY” IN USCITA A MARZO – L’ultimo album di Bowie, il 24esimo della sua lunga carriera, si intitola “The next day”, uscirà tra due mesi, l’11 e il 12 marzo, rispettivamente nel Regno Unito e negli Stati Uniti, e conterrà diciassette brani inediti.

L’ULTIMO LAVORO E PERFORMANCE – L’album di inediti rompe l’assenza decennale di Bowie che non si esibisce in pubblico dal 2006, quando affiancò Alicia Keys sul palco del “Black Ball” di New York per un evento benefico. Inoltre il Duca Bianco non pubblica nulla di nuovo dall’ultimo album “Reality” che risale a dieci anni fa. In seguito all’intervento di angioplastica subìto nel 2004, Bowie limitò al minimo le apparizioni pubbliche.

IL SUCCESSO DI BOWIE – Lunga e piena la carriera del cantante britannico che ha cominciato ad esibirsi a partire dalla metà degli anni Sessanta, per poi attraversare cinque decenni nella musica rock. Il poliedrico artista, nel tempo, ha reinventato il suo stile e la sua immagine, creando personaggi come “Ziggy Stardust”, “Halloween” Jack” e “The Thin White Duke” (noto in Italia come il Duca Bianco). Sono 23 gli album di fama mondiale che hanno esplorato nuove sonorità, dal rock al pop, passando per il glam-rock, il soul e il funk. Tra i maggiori successi di Bowie ci sono: “Let’s dance”, “China girl”, “Dancing in the street” e “Fame”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento