lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

PRIMARIE DELLE IDEE DEL PSI: CONSIDEREVOLE L’AFFLUENZA E L’APPREZZAMENTO DEI CITTADINI
Pubblicato il 05-01-2013


Da nord a sud è grande la partecipazione e sentito l’apprezzamento da parte dei cittadini per “Le tue idee per la tua Italia!”, la consultazione nazionale presente e proposta nelle piazze centrali di tutte le province italiane. L’iniziativa rappresenta un progetto nuovo del Partito socialista italiano finalizzato alla promozione e alla divulgazione di idee nuove, grazie alla partecipazione diretta dell’elettorato socialista e riformista, chiamato ad indicare priorità ed esigenze nell’azione di governo del centrosinistra. La segreteria del Psi ha predisposto un questionario sul quale i cittadini si sono espressi, rispondendo a domande relative a temi che vanno dall’economia al lavoro, passando per l’istruzione, la laicità, i giovani e i diritti civili.

PASTORELLI, PARTECIPAZIONE ENCOMIABILE – «Il clima è buono, encombiale la partecipazione dei cittadini di Rieti che hanno risposto al questionario, apprezzando l’iniziativa». Così il tesoriere del Psi, Oreste Pastorelli presente al gazebo di Rieti. «Le persone si avvicinano, chiedono e commentano, in particolare sull’argomento “Economia e Lavoro”. Cose che non si vedevano da anni» ha poi aggiunto l’esponente socialista. A Rieti i votanti sono stati 150 e, sul tema dell’“Economia e Lavoro” si sono espressi, in maggioranza, indicando l’introduzione della tassa Patrimoniale sulle grandi ricchezze con relativa abrogazione dell’Imu sulla prima casa e la riduzione della pressione fiscale su redditi da lavoro dipendente e sulle pensioni. Sull’argomento “Laicità e diritti civili” i cittadini hanno indicato il riconoscimento dello “Ius soli”, secondo cui chi nasce in Italia è italiano. Quasi con la medesima preferenza è stato scelto di introdurre nella Costituzione il termine “laico”. Sul terzo macrotema – che riguarda le riforme istituzionali – i cittadini hanno preferito l’elezione diretta del capo dello Stato e il taglio del numero dei parlamentari. Sull’argomento “Giovani e sapere” l’indicazione è sul “Progetto giovani”, ossia il potenziamento del servizio civile, il sostegno a chi studia con merito e i mutui agevolati per l’acquisto della prima casa. Il quinto macrotema sulla giustizia come scelta migliore ha ottenuto la proposta relativa all’effettività della pena e pene alternative per reati minori, mentre sul tema dei beni comuni gli elettori auspicano l’equiparazione alla media europea del finanziamento alla ricerca.

ODDO, SIAMO MOLTO SODDISFATTI – Nino Oddo, membro della segreteria nazionale Psi e deputato nell’Ars, l’Assemblea regionale siciliana, ha presenziato al gazebo di Trapani per poi dirigersi in quello di Marsala. «Sta andando molto bene, siamo molto soddisfatti. I cittadini che hanno votato hanno apprezzato l’iniziativa, asserendo che mentre i partiti sgomitano sui nomi, il Psi è l’unico partito che concentra la sua attenzione sulle cose concrete» ha reso noto. Inoltre, l’esponente socialista ha ricordato che il partito a Trapani sta vivendo «un momento di slancio e vivacità». Dopo le nomine di Vita Barbera, segretario e Cathy Marino, vicesegretario della segreteria del Psi di Trapani, anche Tiziana Carpitella, unica consigliera comunale donna di Trapani ha aderito al partito socialista. In tal modo il Psi diventa il primo partito al consiglio comunale di Trapani, dunque la prima forza politica, superando il Pd.

VIAGGI, OTTIMA L’AFFLUENZA – «L’affluenza è ottima, al di là delle aspettative. Siamo presenti in oltre 20 comuni e dalle 10 alle 12 sono già state 1.000 le adesioni in tutta la Regione». Questo il commento entusiasta di Maurizio Viaggi, segretario nazionale Psi della Liguria. Famiglie, giovani e meno giovani si sono fermati ai gazebo per votare il questionario. I cittadini hanno poi intrattenuto delle conversazioni con i volontari e gli esponenti socialisti «sollevando altre questioni e discutendo di altri temi con risvolti più locali» conclude l’esponente socialista.

ANELLO, BUONO IL CLIMA – Gaspare Anello, responsabile dell’ufficio di segreteria nazionale Psi, dal gazebo di Largo Argentina a Roma racconta che il clima è buono. «La gente ha votato, chiedendo del Partito socialista. Persone di tutte le età si sono fermate per rispondere alle domande, ritenute, in alcuni casi, forse un po’ troppo lunghe».

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Non ho trovato in occasione delle primarie delle idee, la proposta di impegnare il nostro Partito in Parlamento, alla promulgazione di una Legge di “civiltà” relativamente alla non-autosufficienza ed al relativo impegno economico. In alcune Regioni Italiane, attraverso l’addizionale IRPEF questo enorme problema è stato parzialmente affrontato. E’ necessario che tutto il Paese possa contare su questa Legge che ci avvicinerebbe all’Europa che vorremmo. Grazie per l’attenzione.

Lascia un commento