sabato, 21 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Ryanair, atterraggio d’emergenza a Genova. Paura tra i passeggeri, 2 feriti
Pubblicato il 23-01-2013


Ryanair-atterraggio emergenza

Ryanair torna a far parlare di sé. L’occasione è stata un atterraggio d’emergenza resosi necessario stamane all’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova. L’episodio si aggiunge al curriculum non brillantissimo della compagnia irlandese che, per la sua politica estremamente aggressiva di taglio ai costi, mesi fa ha fatto parecchio parlare di sé. L’emergenza di questa mattina si è concretizzata su un velivolo della Ryanair che stava sorvolando Albenga con destinazione Bergamo. Durante la crociera sembra essersi verificato un problema all’impianto di pressurizzazione della cabina piloti che ha gettato nel panico i 93 passeggeri del volo partito da Valencia e costretto il pilota all’atterraggio d’emergenza. Tra i viaggiatori, due persone hanno accusato dei malori e sono state trasferite in ospedale.

LA PAURA E L’ATTERRAGGIO D’EMERGENZA – Scattata la procedura di emergenza con le squadre dei vigili del fuoco attorno alla pista e le ambulanze del “118”, l’aereo ha toccato terra senza problemi, ma due dei 93 passeggeri che erano a bordo hanno accusato malori: uno ai timpani è stato trasferito all’ospedale San Martino e l’altro, che ha lamentato dolori al torace, è stato portato a “Villa Scassi” di Sampierdarena. In attesa che i tecnici riparino il guasto, i passeggeri sono accompagnati a Bergamo a bordo di autobus.

I PRECEDENTI – Sul fronte dei precedenti che hanno visto protagonista la compagnia aerea low cost il 5 aprile scorso si era verificata la stessa emergenza: un atterraggio si era reso necessario a causa della depressurizzazione della cabina dei piloti. Poco dopo un’altra interruzione di volo si era concretizzata a causa di un odore acre, causato da un piccolo guasto tecnico, motivo per il quale il comandante aveva scelto di rientrare allo scalo di partenza.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento